Coronavirus Viale Massenzio Masia

Como, chiuso centro massaggi: poca igiene e nessun ricambio di lenzuolini

Anche il cliente non indossava la mascherina:l'attività dovrà restare chiusa per 5 giorni

Centro massaggi Viale Masia Como

Proseguono i controlli della Polizia di Stato per garantire il rispetto delle norme anti-covid e, in questo contesto, nella giornata di ieri 14 gennaio 2021, il personale della Questura di Como ha effettuato un controllo presso il Centro Massaggi “Sole Rosso” di Viale Masia.
Al momento del controllo all’interno del centro c'era un cliente che, approfittando della pausa pranzo, si era sottoposto ad un massaggio rilassante peccato, però, averlo fatto in un ambiente che non garantiva l’adeguata areazione dei locali ed in assenza di
adeguata igienizzazione degli ambienti, delle superfici e dei lenzuolini monouso.
Infatti, gli agenti di Polizia intervenuti hanno accertato che il centro non provvedeva a sostituire i lenzuolini monouso ogni qualvolta giungeva un nuovo cliente per sottoporsi ad un trattamento e non ne sono stati rinvenuti neanche tra il materiale di scorta.
A ciò si aggiunga che l'operatrice, inoltre, indossava una mascherina non adeguata ed il cliente non la indossava affatto.
Per queste gravi violazioni delle misure stabilite per contrastare la pandemia in atto, l’esercizio è stato chiuso per 5 giorni e i gestori sono stati sanzionati ai sensi della normativa anti-covid.

E’ utile precisare che date le ultime disposizioni, i centri massaggi rientrano tra i  “servizi alla persona” come i parrucchieri e pertanto possono rimanere aperti anche in  zona arancione, ovviamente rispettando i criteri di igiene ed osservando le disposizioni  anti-covid.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Como, chiuso centro massaggi: poca igiene e nessun ricambio di lenzuolini

QuiComo è in caricamento