Coronavirus

Ats Insubria, i dati nel Comasco: "Picco del contagio tra una settimana, poi fase discendente"

Sale sopra i 300 l'incidenza dei contagi, arrivando a 336 su 100mila abitanti

Tamponi covid (repertorio)

Come ogni settimana Ats Insubria ha illustrato la situazione covid nel Comasco.

“Il picco dei contagi è previsto tra circa una settimana. Ci auguriamo che successivamente inizi la fase discendente”: lo ha spiegato il direttore sanitario dell’Ats Insubria, Giuseppe Catanoso oggi, 11 marzo. I nuovi positivi a Como e provincia sono 1.976, prendendo come riferimento la settimana dal 4 al 10 marzo. Il tasso di positività è del 17,9%. Sale sopra i 300 l'incidenza dei contagi, arrivando a 336 su 100mila abitanti, dato che supera ampiamente la soglia segnalata dal governo di 250.

“Anche se l’aumento di nuovi casi continua, la tendenza al contagio si sta leggermente riducendo”, ha spiegato il direttore Catanoso. “Dopo il picco dei contagi ci sarà ovviamente il picco dei ricoveri e dei decessi, che saranno onde successive". La prossima settimana dovrebbe cominciare la fase discendente.

slide Lario-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ats Insubria, i dati nel Comasco: "Picco del contagio tra una settimana, poi fase discendente"

QuiComo è in caricamento