Il Governo chiude tutte le aziende che producono beni non essenziali: il video del discorso

Nessuna restrizione sulle aperture degli alimentari

Alle 23.25 circa del 21 marzo 2020 il presidente del consiglio Giuseppe Conte ha parlato alla nazione. Il premier ha annunciato nuove misure restrittive. Questa volta, come peraltro già previsto, ha annunciato la chiusura di tutte le aziende produttive di beni non essenziali. Sull'andamento del contagio e le aspettative per il prossimo futuro Conte non si è sbilanciato ma si è limitato a dire che gli effetti di queste misure verranno potranno essere conosciuti solo tra qualche giorno.
Il premier ha poi tenuto a precisare che non viene prevista nessuna limitazione ai negozi di generi alimentari, né per quanto riguarda gli orari né per quanto riguarda i giorni di apertura, quindi ha invitato tutti a non affrettarsi ai supermercati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lettera di un'insegnante del Liceo Giovio che annienta la ministra Azzolina

  • Nuovo Dpcm, la bozza: chiuse le palestre, orario ridotto di negozi, bar e ristoranti

  • Grave al Sant'Anna per covid chiede plasma iperimmune: il comitato etico dice no

  • Nuovo dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18

  • Covid, arriva la stretta su palestre e piscine: le nuove regole

  • Aggressione a Colonno: clienti si rifiutano di indossare la mascherina, lui rompe due dita alla cameriera

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
QuiComo è in caricamento