Cernobbio: sono 16 i positivi, il sindaco invita a stare a casa

Tante persone sono in via di guarigione, ma bisogna evitare spostamenti

Oggi, 11 aprile 2020, l' ATS segnala che a Cernobbio i casi di positività a tampone sono in totale sedici.
«Per fortuna -commenta il sindaco Matteo Monti in una lettera ai cittadini- si tratta di numeri contenuti e che non sembrano aumentare. Tante persone sono in via di guarigione. A tutti inviamo i nostri auguri e confermiamo di essere a disposizione per ogni eventualità. Abbiamo già espresso il nostro cordoglio alle famiglie che hanno perso i loro cari.
Questo pomeriggio con Don Stefano siamo stati nei quattro cimiteri e abbiamo recitato una preghiera per ricordare tutti i nostri defunti: un momento simbolico, a nome dell'intera cittadinanza che non può recarvisi di persona.
Nei giorni scorsi gli operai del comune e alcuni volontari si sono occupati della pulizia e della manutenzione del verde nei cimiteri: grazie di cuore! Abbiamo posato anche delle ciotole di fiori in ricordo dei nostri morti e soprattutto di chi è venuto a mancare in questo tragico momento». Il primo cittadino invita quindi a stare tutti a casa per le giornate di Pasqua e Pasquetta e di vedere questi giorni come qualcosa di positivo, cercando nelle piccole cose (la tranquillità, il silenzio, le splendide fioriture primavetili) la positività. 

«Dobbiamo resistere e restare a casa ancora fino agli inizi di maggio.
Ricordate che ognuno deve fare la sua parte!
Mi raccomando … non andate in giro. Non si può fare diversamente se vogliamo porre fine all'epidemia e per questo anche i controlli delle forze dell'ordine saranno intensificati».



 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Ruffini, presidente di Moncler a Fontana: "Ridateci i milioni donati per la Fiera"

  • Un malore improvviso: addio a Mario Bottiani, fiorista del mercato coperto

  • Ecco cosa cambia se Como entra in zona arancione

  • Mascherine: i 5 errori da non commettere per evitare il contagio

  • Follia Lidl, anche nel Comasco file e corse per le scarpe (comprate a 12.99 e già in vendita a 200 euro)

  • Il Lago di Como, da paradiso dei vip a caso mondiale di covid: un danno incalcolabile

Torna su
QuiComo è in caricamento