Venerdì, 30 Luglio 2021
Coronavirus

Covid, la crisi economica. Cento commercianti in protesta a Canzo: serranda giù e lumini accesi

Una manifestazione nel rispetto delle norme, ma oramai i lavoratori e gli imprenditori di Como e provincia e di tutta Italia sono esasperati

È partita da 100 commercianti dell’associazione “Canzo…Oltre le vetrine” l’iniziativa di protesta che oggi, giovedì 28 gennaio, ha visto, per un'ora (dalle 16 circa alle 17) i negozi abbassare la serranda, con i titolari all’esterno con un cero e un cartello che richiede il diritto di poter tornare a lavorare a pieno ritmo nel rispetto delle norme di sicurezza: i commercianti di Canzo lanciano un appello per estendere la protesta a tutti i commercianti della provincia di Como ed oltre.

“Vogliamo mandare un messaggio forte di solidarietà nei confronti di chi è costretto a restare ancora chiuso e di chi invece con difficoltà porta avanti la sua attività – spiega l’associazione dei commercianti “Canzo… Oltre le vetrine” -. Vogliamo inoltre sensibilizzare tutti i cittadini sugli effetti che questa crisi avrà in futuro: un paese completamente morto”.

Una protesta nel rispetto delle norme, ma oramai i lavoratori e gli imprenditori di Como e provincia e di tutta Italia sono esasperati. In attesa di sapere di che colore saremo la prossima settimana, speriamo che chi di dovere apra un dialogo che possa aiutare chi, in fondo, chiede solo una cosa: poter lavorare. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, la crisi economica. Cento commercianti in protesta a Canzo: serranda giù e lumini accesi

QuiComo è in caricamento