rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Coronavirus

Il calendario dei divieti, cosa si può fare fino al 2 maggio

Pasqua, 25 aprile, 1° maggio, tutte le feste blindate in rosso, l'agenda di un altro lungo mese di restrizioni

Ci aspetta come noto da tempo una Pasqua blindata in zona rossa. Ma stando a quanto anticipato dal premier Draghi e dal ministro Speranza, anche il nuovo decreto porterà per tutto il mese di aprile altre resitrizioni che non concedereranno la zona gialla a nessuna regione d'Italia almeno fino a domenica 2 maggio. Per Como e la Lombardia, dopo l'ultimo stop dello scorso venerdì, sarebbe già un successo tornare in zona arancione dopo le vacanze di Pasqua, ovvero dal prossimo 6 aprile, una indicazione in questo senso arriverà solo con il report di venerdì 2 aprile.

Vediamo allora quali sono le regole giorno per giorno a partire da domani, lunedì 29 marzo, ultima settimana prima di Pasqua, fino a domenica 2 maggio. Una inviolabile certezza il coprifuoco in vigore dalle 22 alle 5 in tutta Italia. 

Da lunedì' 29 marzo a venerdì 2 aprile Como in zona rossa
Si può uscire dalla propria regione soltanto per lavoro, salute, urgenza.
Sì alle seconde case, ma solo il nucleo familiare dimostrando di averne titolo prima del 14 gennaio 2021 e purché la casa non sia abitata da altri. 
Le scuole sono in Dad.
Negozi, bar e ristoranti sono chiusi: si all'asporto fino alle 18 dai bar e fino alle 22 dai ristoranti e la consegna a domicilio.
Si può uscire di casa soltanto per motivi di necessità.
Si può fare attività motoria.
Si può fare attività sportiva individuale all’aperto e si può uscire anche dal proprio Comune ma solo in bici o a piedi.
Vietato andare nelle case di parenti e amici. Qui le faq

Da sabato 3 aprile a lunedì 5 aprile: per Pasqua tutta Italia in zona rossa
Vietato uscire dalla propria abitazione se non per motivi di lavoro, salute, urgenza.
Si può andare una sola volta al giorno al massimo in due adulti con minori di 14 anni da parenti e amici.
Si può andare nelle seconde case ma attenzione alle Regioni che non lo consentono durante le vacanze pasquali.

Martedì 6 aprile Como in zona rossa
Si può uscire dalla propria regione soltanto per lavoro, salute, urgenza.
Sì alle seconde case, ma solo il nucleo familiare dimostrando di averne titolo prima del 14 gennaio 2021 e purché la casa non sia abitata da altri. 
Le scuole sono in Dad.
Negozi, bar e ristoranti sono chiusi: si all'asporto fino alle 18 dai bar e fino alle 22 dai ristoranti e la consegna a domicilio.
Si può uscire di casa soltanto per motivi di necessità.
Si può fare attività motoria.
Si può fare attività sportiva individuale all’aperto e si può uscire anche dal proprio Comune ma solo in bici o a piedi.
Vietato andare nelle case di parenti e amici.Qui le faq

Da mercoledì 7 aprile a domenica 2 maggio
Entra in vigore il nuovo decreto e rimane il sistema di divisione dell’Italia per fasce ma senza zona gialla.
Vedremo solo nei prossimi giorno se ci saranno canbiamenti anche all'interno delle zone rosse e arancioni, come ad esempio per le scuole dove lo schema dovrebbe essere il seguente: 

in zona arancione (per Como decisivo report del 2 aprile)
A scuola si torna in presenza fino alle medie, si dovrà stabilire la percentuale di didattica a distanza per le superiori.

in zona rossa (per Como decisivo report del 2 aprile)
A scuola si torna in presenza fino alla prima media. Dalla seconda media alle superiori è confermata la didattica a distanza.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il calendario dei divieti, cosa si può fare fino al 2 maggio

QuiComo è in caricamento