Coronavirus

Lombardia, i vaccini contro il covid hanno evitato più di duemila morti tra gli over 60

Di cui ben 1.701 tra gli over 80: lo studio

Hub vaccinale

I vaccini contro il covid hanno già salvato più di duemila e cento persone in Lombardia tra gli ultra sessantenni. Lo ha calcolato Giovanni Corrao, professore ordinario di statistica medica in Bicocca, presentando in Regione lo studio "Monitoraggio e valutazione del piano vaccinale anti-covid-19" insieme a Letizia Moratti, vice presidente della giunta, e Guido Bertolaso, coordinatore della campagna vaccinale in Lombardia.

Secondo la ricerca, per la fascia degli ultra sessantenni, grazie ai vaccini, sono stati evitati più di trecento ingressi nei reparti di terapia intensiva, quasi cinquemila ricoveri e oltre diecimila infezioni da covid. Quanto ai decessi, ne sono stati evitati più di 2.100 tra gli over 60 di cui ben 1.701 tra gli over 80. Numeri emersi nei primi sei mesi di campagna vaccinale e che, quindi, potrebbero variare nel corso del tempo. «Il nostro obiettivo - ha concluso Corrao - è migliorare la qualità del servizio, correggere gli errori e risolvere eventuali criticità. Per questo sarebbe interessante estendere il modello anche ad altre Regioni».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lombardia, i vaccini contro il covid hanno evitato più di duemila morti tra gli over 60

QuiComo è in caricamento