Lunedì, 27 Settembre 2021
Coronavirus

Bertolaso chiede scusa per i toni, ma ribadisce l'inadeguatezza di Muggiò

Colpa del clima televisivo

Alla fine sono arrivate le scuse di Guido Bertolaso. Le aveva chieste il sindaco di Como Mario Landriscina ma la condanne per le sue parole - in buona sostanza il consulente di Regione Lombardia aveva definito l'hub vaccinale di Muggiò una schifezza - erano state unanimi seppure con i distinguo politici del caso.

“Il mio non era un attacco a Como – ha detto ieri Bertolaso – e sono dispiaciuto per i toni utilizzati ma la risposta piccata era dovuta al clima che si era venuto a creare durante la diretta tv. Como meritava di meglio, come è accaduto con la scelta di Villa Erba”.

Insomma pace fatta, almeno a parole, non solo con il primo cittadino di Como ma anche con tutti i sindaci della Lombardia - dopo le polemiche delo stesso Beetolaso con il presidente Anci Mauro Guerra - da ieri entrati a far parte della cabina di regia della campagna vaccinale lombarda che si spera possa decollare definitivamente almeno dopo Pasqua. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bertolaso chiede scusa per i toni, ma ribadisce l'inadeguatezza di Muggiò

QuiComo è in caricamento