Venerdì, 22 Ottobre 2021
Coronavirus

AstraZeneca, la decisione: stop per gli under 60, la seconda dose con Pfizer o Moderna

Il Cts si è pronunciato dopo la morte della 18enne a Genova e tre giorni di riunioni. Presi in esame numerosi studi

AstraZeneca inoculato solo a chi ha più di 60 anni. Questa è la decisione presa dal Comitato Tecnico Scientifico dopo l'episodio che, seppur in fase di verifica, ha visto la morte di una 18enne dopo aver ricevuto AstraZeneca durante un open day a Genova. Il fatto di cronaca ha però affrettato la decisione e la valutazione del Cts che ha dato il suo parere sulla somministrazione di AstraZeneca. Stop per i ragazzi e inoculazione solo agli over 60. Chi ha meno di 60 anni e ha già ricevuto la prima dose, per la seconda avrà Pfizer o Moderna. Ora è il turno del ministro Speranza che ha dichiarato in conferenza stampa che:«Le raccomandazioni del Cts sul vaccino saranno tradotte dal governo in modo perentorio e non solo come raccomandazioni»

AstraZeneca continuerà a quanto pare ad essere somministrato agli over 60. A Lariofiere sabato 12 e domenica 13 giornate vaccinali aperte per gli over 60 di alcuni paesi del Comasco (qui la lista) che ancora non si sono prenotati o vacciniati. In queste giornate sarà, come specificatamente scitto nel comunicato, usato AstraZeneca, salvo l'esistenza di patologie non compatibili. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

AstraZeneca, la decisione: stop per gli under 60, la seconda dose con Pfizer o Moderna

QuiComo è in caricamento