Coronavirus

Cermenate, adottati i cani del clochard morto di Covid: la storia a lieto fine di Rocky e Charlie

La bella notizia ci è giunta ieri da Chiara, la titolare del Villaggio a 4 Zampe che ospitava provvisoriamente i due pelosi

Avevamo lanciato l'appello per Rocky e Charlie il 15 d'agosto. I due cani, un husky e un beagle, vivevano in strada con un clochard che purtroppo era morto di Covid. Rimasti soli, erano stati dati in affidamento al Villaggio a 4 Zampe di Cermenate. Data la loro storia particolarmente sfortunata, essendo anche ferragosto un giorno di festa, dove magari i cuori sono più propensi alla generosità, avevamo scritto di loro. Ebbene, dopo meno di un mese entrambi hanno trovato casa. Per questioni di privacy non diremo i nomi degli adottanti, ma sappiamo di aver dato un grande contributo, in particolar modo per l'adozione di Charlie, il beagle di 9 anni, che è andato a casa proprio ieri, 7 settembre. I due cani hanno trovato famiglie diverse ma Chiara ci ha detto che la cosa non è per forza negativa, anzi: i due ultimamente litigavano spesso tra di loro ed adesso avranno ognuno una cuccia calda dove passere l'inverno. Per la prima volta nella loro vita. Grazie a tutti voi per aver condiviso la storia, a lieto fine, di Rocky e Charlie. Un esempio concreto di quando i social sono usati nel modo giusto. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cermenate, adottati i cani del clochard morto di Covid: la storia a lieto fine di Rocky e Charlie

QuiComo è in caricamento