rotate-mobile
Coronavirus

Covid a Como, Ats: "Casi in aumento, raccomandiamo le mascherine al chiuso"

Aumento di casi nel Comasco

Da mercoledì 15 giugno sono cambiae le regole per l'uso della mascherina. Non è più obbligatorio indossare la mascherina nei luoghi al chiuso. Basta mascherine per cinema, teatro e anche per tutti gli eventi sportivi al chiuso. Per gli esami di Maturità e delle scuole medie è solo raccomandata. Nonostante questo Ats Insubria, dopo aver analizzato la situazione sul territorio di competenzza, raccomanda l'utilizzo dei dispositivi di protezione al chiuso e nei luoghi affollati. 

“L’analisi dei dati evidenzia -spiegano da Ats Insubria- un leggero ma progressivo aumento dei casi, nonostante la diminuzione del numero di tamponi effettuati. I tamponi sono eseguiti, prevalentemente, per sintomatologia sospetta o per fine isolamento. Una piccola quota di tamponi è effettuata sui viaggiatori anche se l’obbligo del tampone per i Paese esteri è molto limitato.

L’RdT è in aumento a dimostrazione di un nuovo ciclo espansivo dell’epidemia.

Appare ancor più opportuno ricordare che qualsiasi ambiente al chiuso e affollato può essere sede favorente il contagio. Pertanto, pur non essendoci obbligo normativo raccomandiamo l’uso delle mascherine”.

Le mascherine restano obbligatorie invece sui mezzi di trasporto.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid a Como, Ats: "Casi in aumento, raccomandiamo le mascherine al chiuso"

QuiComo è in caricamento