Coronavirus: a Como cancellazioni negli hotel per paura del virus cinese

Albergatori: "Se cresce la psicosi, si rischiano effetti importanti"

La paura del coronavirus sta incidendo anche sull'economia in molti settori; cinema, teatri e ristoranti in tutto il mondo vedono calare le presenze: dove più e dove meno dipende non soltanto dalla diffusione del contagio ma anche nella percezione collettiva della sua pericolosità. Anche il turismo comasco comincia a risentire degli effetti psicologici oltre che pratici del virus. Roberto Cassani, presidente degli Albergatori comaschi, fa sapere che negli hotel lariani sono arrivare le prime cancellazioni. “Si tratta in particolare di piccoli gruppi e di individui singoli che viaggiano per lavoro”.

La dichiarazione dello stato di emergenza da parte di molti governi europei sicuramente e in parte responsabile del fenomeno, poiché di fatto permette ai dipendenti di appellarsi a questa decisione per chiedere di essere esonerati da viaggi che ritengono pericolosi.

Como una meta a rischio?

No, questo non vuol dire assolutamente che Como o l'Italia siano mete considerate a rischio di per sé. Quello che preoccupa i viaggiatori stranieri non è tanto la permanenza in città, quanto il viaggio su aerei o treni, con i loro spazi chiusi, o gli scali internazionali, frequentati da cittadini che arrivano da tutto il mondo.

"La situazione al momento a Como non è drammatica - conclude Cassani - ma se crescesse la minaccia, e di conseguenza la psicosi, gli effetti potrebbero essere importanti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, anche Natale e capodanno in casa: ristoranti chiusi, il nuovo Dpcm cambia direzione

  • Cantù, Lidl chiuso fino al 29 novembre per aver violato il Dpcm. Le scarpe non c'entrano nulla

  • Zona arancione, cosa si può fare a Como da domenica 29 novembre

  • Como, chiuso il bar Mitico: multati anche i clienti che consumavano sul posto cibi e bevande

  • Como in zona arancione da domani o dal 4 dicembre? Ma cambia poco

  • Como e la Lombardia da domenica volano in zona arancione, riaprono tutti negozi

Torna su
QuiComo è in caricamento