Attualità

Como, Torre Gattoni è in pericolo?

Gli scavi stanno compromettendo la sua inclinazione? Le domande di Magatti

Torre Grattoni, Como (Foto Bruno Magatti)

C'è davvero da preoccuparsi per l'inclinazione di Torre Gattoni a Como. A sollevare il dubbio è Bruno Magatti, ex consigliere Civitas a Palazzo Cernezzi. KIl motivo lo ha spiegato con un  posto sulla sua pagina Facebook: "L'inclinazione della torre "Gattoni" di Como è fatto risaputo, che dovrebbe essere monitorato e, se del caso, affrontato. Da mesi, alla base della torre e sul lato verso il quale pende, è stato scavato un enorme cratere (dovuto ai lavori per l'acquedotto)".

"Siamo certi - chiede Magatti - che quello scavo, di grandi dimensioni e ancora aperto dopo molti mesi, le sollecitazioni dei mezzi meccanici e le fuoriuscite d'acqua possano essere derubricati a eventi irrilevanti per la stabilità (anche futura) della torre? Il tema è stato analizzato prima di procedere?"-

"Ci aspettiamo - conclude Magatti - rassicurazioni oggettive (e non parole) da parte degli amministratori. Non ho elementi per dire se in questi mesi qualcosa sia cambiato, ma le foto, grazie alla cancellata e al conservatorio sullo sfondo, offrono una indiscutibile istantanea della situazione". 

torre grattoni como2-2

La torre degli esperimenti voltiani

Alessandro Volta, intorno al 1765, condusse proprio nel gabinetto fisico di Torre Gattoni i primi esperimenti scientifici. Intorno al 1930, Torre Gattoni divenne sede della prima cabina elettrica che erogava la corrente per l’illuminazione della città, rimasta attiva fino al 1958. A testimonianza di ciò si possono vedere il quadro elettrico con gli strumenti di misura e i sezionatori oltre ai trasformatori detti a “basculla”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Como, Torre Gattoni è in pericolo?

QuiComo è in caricamento