Attualità

Como, salta anche la Sagra della Gioventù 2020

Il comunicato e le motivazioni degli organizzatori

Tante le motivazioni che hanno portato gli organizzatori a questa sofferta decisione ovvero il non fare la Sagra della Gioventù 2020.

Riportiamo fedelmente il loro esaustivo comunicato.

«Carissimi Amici, 

noi del Comitato Oratorio ci siamo recentemente riuniti e siamo arrivati alla sofferta conclusione di non organizzare la SAGRA GIOVENTU’ 2020.

Durante l'incontro abbiamo sviscerato una serie di problematiche che ragionevolmente potrebbero presentarsi in occasione della SAGRA.

Tra queste hanno prevalso:

• i dubbi sulla partecipazione dei nostri volontari, soprattutto dei più piccoli, che sarebbero a stretto contatto con il pubblico tra i tavoli;

• una motivazione di carattere etico, poiché ci vedrebbe in concorrenza con la ristorazione del territorio già messa a durissima prova da questo periodo di blocco;

• il rischio dell'esposizione economica della Parrocchia che potrebbe essere messa a repentaglio da un improvviso blocco territoriale dovuto a possibilità di focolai localizzati al ritorno da viaggi e vacanze.

È stato comunque deciso di proporre delle attività alternative durante il mese di settembre che, compatibilmente con gli spazi e con le norme in vigore, consentano di dare comunque segni di vitalità dell'Oratorio, in coerenza con le motivazioni che ci hanno portato a fare questa travagliata scelta.

Non avremmo mai voluto scrivere un comunicato simile ma purtroppo le circostanze hanno prevalso e ognuno di noi ha fatto buon uso del buon senso di cui è dotato.

Vi terremo informati sull'evolversi della situazione e sulle attività che riusciremo a mettere in cantiere.

Vi ringraziamo per la vostra amicizia e comprensione e vi annunciamo che saremo sempre e comunque agguerriti e concentrati per la prossima edizione.

Il Comitato Oratorio San Giorgio Como».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Como, salta anche la Sagra della Gioventù 2020

QuiComo è in caricamento