rotate-mobile
Attualità Como Borghi / Via Napoleona

I riders di via Napoleona sono troppo veloci: "Tutti sanno perché e stanno zitti"

La segnalazione social

Sfrecciano nell'ora di pranzo o anche fino alle 23 per consegnare pizze e tutto quello che si può consumare ad asporto. Sono i riders delle consegne a domicilio, molto presenti anche sulle strade di Como. La riflessione arriva, come spesso accade, dai social (Sei di Como Se -GRUPPO) dove un utente comasco, con tanto di foto allegata (in copertina) descrive la situazione in via Napoleona e fa notare come spesso questi mezzi siano pericolosi perché senza luci o, in alcuni casi, truccati.

Scrive: "Come lo vedo io, tutti li vedono ma stanno zitti e non fanno nulla. Mettetevi a vedere quante biciclette elettriche dei rider sono elaborate, viaggiano a più di 30 km/h senza mai pedalare. Andate verso mezzogiorno oppure dalle 20.00 alle 23.00. Queste non sono biciclette, sono moto elettriche. Per non parlare invece dei marciapiedi adiacenti, usati dai monopattini elettrici e dalle biciclette che viaggiano senza essere provvisti di luci.

Fate attenzione che in caso d'incidente, queste persone devono pagare i danni e non c'è il concorso di colpa. Perché le forze dell'ordine non sequestrano questi mezzi? Sono profondamente indignato".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I riders di via Napoleona sono troppo veloci: "Tutti sanno perché e stanno zitti"

QuiComo è in caricamento