Como, riprende il progetto di assistenza per i compiti a casa

Tre educatrici per l’anno scolastico in corso saranno dedicate a questo servizio

Bimbo che fa i compiti

Riprende il progetto "Assistenza compiti a distanza", promosso dal settore Politiche educative per aiutare i bambini a fare i compiti a casa e sostenerli nel percorso didattico anche in questo momento difficile.

Tre educatrici per l’anno scolastico in corso saranno dedicate a questo servizio, tramite un supporto a distanza in caso di assenza da scuola per malattia e/o quarantena della classe, pensato soprattutto per gli alunni e le famiglie più in difficoltà. In questo modo sarà più semplice apprendere o approfondire alcuni argomenti. Saranno le direttrici didattiche e le insegnanti a indicare i nominativi degli alunni che hanno necessità di supporto.

«Nel contesto che stiamo affrontando - spiega l'assessore alle Politiche educative Alessandra Bonduri - l’amministrazione comunale ha considerato necessario cercare di portare un supporto alle famiglie, a partire da quelle più in difficoltà, che devono sentire le istituzioni vicine».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Ruffini, presidente di Moncler a Fontana: "Ridateci i milioni donati per la Fiera"

  • Ecco cosa cambia se Como entra in zona arancione

  • Mascherine: i 5 errori da non commettere per evitare il contagio

  • Il Lago di Como, da paradiso dei vip a caso mondiale di covid: un danno incalcolabile

  • Piccole imprese che resistono, la storia di Alessandra :"I miei clienti, la mia forza mi dicevano: non mollare"

  • Deserto Malpensa: le surreali immagini di un viaggio da Como ad Addis Abeba

Torna su
QuiComo è in caricamento