rotate-mobile
Attualità Rebbio / Via del Dos

È ufficiale: "Per questioni di sicurezza, no alla proroga per Colisseum"

Rapinese: "I servizi disabili verranno garantiti in altre strutture"

È ufficiale: alla scadenza del 31 luglio 2022 a Colisseum non verrà concessa proroga per i servizi svolti in via del Doss.

Non si tratta di una scelta politica, ma di una questione squisitamente tecnica, legata alla sicurezza dei luoghi. Le problematicità sulla sicurezza sono state sollevate da Ats, Colisseum stessa e dai tecnici del Comune.

Di oggi una nota del dirigente ai Servizi sociali che esclude la possibilità di una proroga.

Afferma il Sindaco Alessandro Rapinese: “Al fine di garantire i servizi ai disabili, in campagna elettorale promettevo una proroga a Colisseum in via del Doss. Ora che è venuta meno la possibilità di utilizzare via del Doss, l’impegno non cambia di un millimetro: i servizi ai disabili verranno garantiti in altri plessi. Circa l’impianto di via del Doss, appena Colisseum restituirà le chiavi, partiranno i lavori per la centrale termica. Si inizierà così, finalmente, a migliorare la struttura, che per troppi anni non è stata manutenuta. Il plesso ha gravi problemi di sicurezza da risolvere ed è questo il motivo per il quale il Comune si è detto contrario alla proroga. Stiamo lavorando alacremente e siamo fiduciosi che non ci sarà alcuna ripercussione concreta per i disabili» conclude il Sindaco.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È ufficiale: "Per questioni di sicurezza, no alla proroga per Colisseum"

QuiComo è in caricamento