rotate-mobile
Martedì, 27 Settembre 2022
Attualità Via Milano

Como, chiusi tutti i negozi cinesi: ecco dove porta la psicosi coronavirus

Non solo cibo, ma anche estetica e parrucchieri. Ecco la gallery

In realtà dovremmo dire che la tagliola sta cadendo su tutte le attività orientali del comasco e così ristoranti cinesi, giapponesi o thailandesi si prendono un paio di settimane di ferie. Lo stesso accade per le attività che non hanno a che fare con il cibo, in particolare nails style e parrucchieri. Non solo un problema di scarsissimo afflusso di clienti ma anche di approvvigionamento. Il ristorante Tokyo di viale Lecco, per esempio, ci fa sapere che negli ultimi giorni è diventato impossibile farsi consegnare il pesce dal fornitore di Milano da cui prima si forniva. Ecco allora la chiusura obbligata, in questo caso per mancanza di prodotto.

Como, psicosi coronavirus: chiuse tutte le attività cinesi

Riusciranno queste attività infine a risollevarsi? O la chiusura forzata e in generale gli scarsi introiti di questo periodo ne decreteranno la fine? La domanda è ancora più lecita se si considera che non è possibile fare alcuna previsione su quando la psicosi da coronavirus passerà. Perché se è vero, come dicono gli esperti, che con la pioggia che dovrebbe finalmente arrivare e poi con il delinearsi della bella stagione i contagi dovrebbero andare sparendo, è però anche vero che non si può fare nessun tipo di previsione su quando passerà invece la paura, quella paura che ora sta spingendo i cittadini comaschi a cambiare le proprie abitudini anche in fatto di consumi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Como, chiusi tutti i negozi cinesi: ecco dove porta la psicosi coronavirus

QuiComo è in caricamento