rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Attualità Rebbio / Via Pasquale Paoli

Como, al Liceo Giovio se sei stato bocciato in prima devi cambiare scuola

Il problema soprattutto per i giovani del Linguistico

La comunicazione che è arrivata a tanti studenti e genitori da parte della presidenza del Liceo P.Giovio di Como è chiara:

"Dato il numero elevato di nuovi studenti già iscritti alla classe prima per l’anno scolastico 2022/23, non sarà possibile accogliere le richieste di conferma per gli studenti non ammessi alla classe seconda, si rilascerà tempestivamente nulla osta".

Il regolamento, del resto, parla chiaro e le motivazioni di questa scelta sono state spiegate dal dirigente scolastico Nicola D'Antonio e sono essenzialmente due. In primis la volontà di non voler creare le cosi' dette classi pollaio, ovvero con oltre 30 alunni. Il massimo consentito è di 28 studenti, per evitare aule affollate. Poi c'è anche la volontà di dare precedenza ai nuovi iscritti che quest'anno sono 450 nelle classi prime. Un numero altissimo per cui saranno istituite 15 classi. I 70 ragazzi respinti non trovano posto in questi semplici calcoli e, come spiegato dal Preside, non è possibile formare più prime classi perché verrebbero a mancare gli spazi, le aule e i laboratori dove poter svolgere le lezioni. 

Il problema è soprattutto per i giovani del Linguistico, dove c'è stata una classe in particolare con un alto numero di respinti che non avevano frequentato le ore necessarie per essere promossi smettendo, in poche parole, di frequentare la scuola. 

Queste decisioni, già insite nel regolamento, stanno creando molte polemiche specialmente tra i genitori dei ragazzi bocciati che, essendo giugno inoltrato, stanno facendo fatica a trovare altre scuole: in molte le iscrizioni sono già chiuse. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Como, al Liceo Giovio se sei stato bocciato in prima devi cambiare scuola

QuiComo è in caricamento