rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Attualità

Como più pulita, arriva la app di Aprica

L'assessore all'Ambiente Paolo Annoni: "Il grande afflusso di persone per lo splendido evento di Natale comporta uno sforzo da parte di tutti"

Aprica ha arricchito di una nuova funzionalità “PULIAMO”, l’App che, attraverso la geolocalizzazione, fornisce in modo puntuale informazioni sulle frequenze e le modalità di raccolta dei rifiuti, le attività di pulizia delle strade e i restanti servizi effettuati sul territorio.

I cittadini di Como avranno quindi a disposizione sull’App “PULIAMO” una tecnologia innovativa, sviluppata dalla società Giunko per la app Junker, che permette agli utenti di conoscere - attraverso la lettura del codice a barre con la fotocamera del proprio smartphone - le modalità di conferimento dei vari imballaggi, compresi quelli composti da vari materiali. La nuova funzionalità, rapida e di facile utilizzo, integra la guida “dovelobutto”, già disponibile sull’App, che attraverso un motore di ricerca consente di scoprire come conferire tutti i rifiuti.

Durante il periodo natalizio, a partire da questo weekend, Aprica metterà a disposizione uno stand alla Città dei Balocchi dove le hostess illustreranno le novità dell’app, gli altri canali digitali, e sensibilizzeranno sulle buone pratiche per una corretta raccolta differenziata. Lo stand sarà in via Corridoni domani e domenica, 18 e 19 dicembre, dalle 14 alle 18, giovedì 23 e venerdì 24 dicembre dalle 10 alle 13, mercoledì 5 e giovedì 6 gennaio dalle 14 alle 18.

L'iniziativa nasca dalla collaborazione della Città dei Balocchi con l'assessorato all'Ambiente del Comune di Como. «Il grande afflusso di persone per lo splendido evento di Natale comporta uno sforzo da parte di tutti - commenta l'assessore all'Ambiente Paolo Annoni - anche in materia di gestione dei rifiuti. Nel weekend tutti abbiamo notato come in alcune zone del centro in particolare in piazza Verdi i cestini non siano sufficienti. Questo nonostante vi siano continui passaggi da parte gli operatori di Aprica, che per forza di cose si devono muovere a piedi e non con i consueti mezzi. Con dei piccoli gesti, tutti possiamo migliorare la situazione. Basterebbe ad esempio compattare prima di metterle nel cestino le bottigliette di Pet, chiudendole poi con il tappo, oppure piegare bene i contenitori di plastica. E' con questo spirito che abbiamo creato con Aprica questi laboratori nella zona dei Giardini a Lago per fare comprendere l'importanza della gestione dell'imballaggio e dei rifiuti. Materiali che devono avere una seconda vita. Sono convinto che già nel weekend vedremo una situazione migliore, basta il buon esempio di pochi per convincere molti. Ho visto persone raccogliere a terra rifiuti anche questa mattina, altri mettere imballaggi in borsa e portarli a casa, come si fa nelle gite in montagna. Per una Como ancora più bella e più pulita, rubo lo slogan agli amici dell'associazione Per Como Pulita che tanto ci stanno insegnando».FWAPXX

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Como più pulita, arriva la app di Aprica

QuiComo è in caricamento