menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
LongLake

LongLake

Comaschi, andate a divertivi a Lugano

La pubblicità del LongLake Festival a Como è uno schiaffo (meritato)

Forse gli organizzatori del LongLake Festival di Lugano, il cui programma, annunciato da tempo, è in pieno svolgimento dallo scorso giugno,  hanno capito che a Como tutto è ancora fermo al palo. Ne abbiamo scritto nei giorni scorsi ma oggi questo cartello assume il sapore della beffa, di una pubblicità che sembra quasi prenderci in giro. Di una sberla meritata.

Inutile dire ancora come stanno le cose, di un'altra estate appesa a un bando che potrebbe anche essere l'ultimo "regalo" di un assessore all Cultura che sembra solo l'ennesima vittima sacrificale di una giunta che in tre anni in ambito culturale, ma anche turistico, vedi infopoint, ha fatto solo disastri. Detto altrove anche della Como Nuoto, non rimane che la certezza di una stagione salvata dal Teatro Sociale e dal Lake Como Film Night (a Cernobbio), eventi che non vedono certo il merito dell'amministrazione comunale.

Ci troveremo forse ad agosto con i soliti concertini, rifiutati quest'anno da più attenti operatori culturali, stufi di un ruolo marginale, e un altro anno, il terzo di fila, da dimenticare. Alla fine, riassume bene la vicenda il commento di Matteo Montini, uno dei giovani che in questi anni ha portato un contributo significativo al fermento culturale della città: "Como ogni giorno e’ capace di stupirmi. Sul lungo lago da noi si pubblicizza un bellissimo festival che rimette in moto il turismo e cerca di far ripartire la vita sociale e culturale della città, con eventi di teatro, concertini, proiezioni, mercatini in riva al Lago.di.....LUGANO!".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento