rotate-mobile
Attualità Alserio

Comasca di 18 anni dispersa in Ucraina: la madre chiede aiuto per riportarla a casa

La giovane è di Alserio e da venerdì la madre non ha sue notizie

L'appello è stato lanciato dalle pagine de La Provincia di Como, ed è la voce di una madre disperata a cui vogliamo dare eco affinchè la situazione si possa risolvere il prima possibile. È la mamma Iryna a chiedere aiuto per riportare a casa la figlia di diciotto anni, Alessia Viter di Alserio che è rimasta bloccata a Dnipro, una delle più grandi città dell’Ucraina situata nella parte orientale del paese. 

Due settimane fa madre e figlia erano andate in Ucraina a trovare la nonna ma poi Iryna, essendo titolare di un'impresa brianzola, è tronata in Italia, lasciando Alessia a casa della nonna, non potendo certo immaginare che sarebbe scoppiata la guerra. La signora dice di aver sentito l'ultima volta la figlia venerdì 25 febbraio e stava andando con la nonna a prendere un treno che doveva portarle al confine. Alessia secondo quanto riportato sarebbe anche disabile. La madre Iryna chiede a gran voce l'aiuto e l'intervento delle autorità italiane per sapere almeno dove si trovino Alessia e la nonna e se stanno bene. 

"Poi ci penso io ad andare a prenderla e riportarla a casa" ha dichiarato alla Provincia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comasca di 18 anni dispersa in Ucraina: la madre chiede aiuto per riportarla a casa

QuiComo è in caricamento