rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Attualità

La colomba sospesa: la solidarietà di pasticceri e panettieri comaschi

I clienti di pasticcerie e panifici, dunque, potranno acquistare una prima colomba per sé, aggiungendone una seconda che sarà donata al Banco Alimentare

Mai come in questo periodo si sente, anche in Italia, un grandissimo bisogno di pace. E quale simbolo migliore per rappresentare la pace se non la colomba? Nella sua veste di dolce pasquale diventa un modo per essere vicini a chi è nel bisogno. Con questo spirito il Gruppo panificatori e pasticcieri di Confcommercio Como torna in prima linea per la solidarietà alle persone e alle famiglie meno abbienti.
Dopo il panettone sospeso, ecco la colomba sospesa, iniziativa realizzata in collaborazione col programma Siticibo del Banco Alimentare della Lombardia, guidato da Monica Molteni.

Come funziona

L’idea alla base di questa iniziativa, ancora una volta fortemente voluta dal legale rappresentante della Delegazione Lariana dell’Accademia Italiana della Cucina, Franco Brenna, si ispira al gesto di solidarietà tipico napoletano, quello del caffè sospeso.
I clienti di pasticcerie e panifici, dunque, potranno acquistare una prima colomba per sé, aggiungendone una seconda che sarà donata al Banco Alimentare e distribuita presso la rete di assistenza legata al Mondo della Fragilità Familiare e Sociale che purtroppo, quest’anno ha visto aumentare i propri assistiti a causa sia delle ripercussioni del Covid, sia della guerra in Ucraina. 
A differenza di quanto avviene per il caffè sospeso, però, anche i forni associati a Confcommercio Como potranno contribuire con generosità e solidarietà, donando liberamente quante colombe vorranno condividere con le persone meno fortunate. 

I negozi che aderiscono

I cittadini che volessero contribuire all’iniziativa lasciando una colomba sospesa in dono, potranno recarsi in una delle panetterie e pasticcerie associate a Confcommercio Como che hanno aderito all’iniziativa, che ad oggi sono:
Como Città: Luisita, Fuin, Golosità di Rigamonti Roberto, Panificio Beretta Tina, Pasticceria Mignon.
Como Provincia: Ogni Dì di Agostoni (Mariano Comense), Marra (Cantù), Marelli (Cantù), Sartori (Erba) Il Fornaio di Marelli (Capiago Intimiano), Pasticceria Mignon (Lurate Caccivio), Pasticceria Sydney (Bulgarograsso), Pasticceria Tarantola (Appiano Gentile), Pasticceria RoAn (San Fermo della Battaglia), Il Forno di Alice (Inverigo), Fabbrica dei Nocciolini (Canzo e Asso).
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La colomba sospesa: la solidarietà di pasticceri e panettieri comaschi

QuiComo è in caricamento