rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Attualità

Codacons diffida il Comune di Como: "Scuole malandate, troppi disagi per studenti e famiglie"

Il comunicato

La questione della manutenzione di alcuni istituti di Como è arrivata fino a Codacons che oggi ha diramato un comunicato dove diffida il Comune di Como. Lo riportiamo integralmente: 

"Le scuole di Como hanno urgente bisogno di interventi di manutenzione, docenti, genitori e studenti protestano.
Al Parini l’ingresso principale è transennato, infatti, le scale della scuola media sono inagibili a seguito di un cedimento avvenuto lo scorso marzo, obbligando studenti e docenti ad entrare dal retro passando per il cortile. I lavori in programma non sono partiti, fa sapere il Comune di Como, a causa delle tante impellenze ed esigenze cittadine che occupano gli uffici dell’amministrazione.

Altre criticità si riscontrano alla primaria Gobbi e alla secondaria Virgilio, infatti, a seguito di infiltrazioni dovute alla pioggia alcune classi delle elementari sono state trasferite alle secondarie.
A ciò si aggiunge la chiusura dell’asilo Sant’Elena con il conseguente trasferimento dei bambini presso la Gobbi.

Così il Presidente del Codacons, l’avvocato Marco Donzelli, “La situazione nelle scuole di Como appare piuttosto precaria, fra carenze nella manutenzione e la decisione dell’amministrazione comunale di proseguire con le chiusure dei plessi scolastici più malandati, comprendiamo la preoccupazione di famiglie, docenti e studenti per questo motivo diffidiamo il Comune ad intervenire quanto prima per porre fine ai disagi”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Codacons diffida il Comune di Como: "Scuole malandate, troppi disagi per studenti e famiglie"

QuiComo è in caricamento