Città dei Balocchi, troppa gente in piazza: vietata l'animazione parlante sul Broletto

La Prefettura ha proibito la proiezione animata per ragioni di pubblica sicurezza

Quest'anno a Natale niente Broletto parlante. La Prefettura per ragioni di pubblica sicurezza ha proibito all'organizzazione della kermesse natalizia "La Città dei Balocchi" di realizzare la proiezione animata sulla facciata del Broletto in piazza Duomo. Infatti, l'afflusso di pubblico nelle passate edizioni è stato così numeroso che spesso per ore la piazza restava stracolma di gente con il naso all'in su per ammirare le proiezioni luminose sulle facciate dei palazzi circostanti e, soprattutto, per attendere l'animazione parlante che partiva ogni quindici minuti.
Proprio la proiezione animata del Broletto era una delle attrazioni preferite dai bambini. Purtroppo, come detto, il prefetto ha chiesto di cancellarla dalla kermesse natalizia.

Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attenti solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per il momento il patrono della Città dei Balocchi, Daniele Brunati, non commenta la notizia, rimandando considerazioni e valutazioni ai prossimi giorni, quando sarà definito per filo e per segno ogni dettaglio della manifestazione. Infatti, a dispetto della cancellazione del Broletto parlante potrebbe esserci qualche altra sopresa, cioè nuove proiezioni video-musicali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, c'è il primo decesso in Lombardia. I contagi sono almeno 36

  • Incidente sull'autostrada A4: è morto Cesare Coquio di Uggiate Trevano

  • Coronavirus a Como: paziente infetto trasferito all'ospedale Sant'Anna

  • Persona investita dal treno a Lugano Paradiso

  • Il panino più caro d'Italia è sul Lago di Como

  • Trono di spade: l'attrice che interpreta Arya Stark a Como

Torna su
QuiComo è in caricamento