rotate-mobile
Attualità Tavernerio

Al Carrefour di Tavernerio arriva la spesa inclusiva a misura delle persone con autismo

in alcune ore stabilite il punto vendita adotterà tutti gli accorgimenti per ridurre i rumori e gli altri stimoli in grado di arrecare fastidio: ecco come funzionerà e l'inaugurazione

I genitori che hanno figli con problemi di spettro autistico ben conoscono il travaglio del fare la spesa. I supermercati sembrano essere un insieme insuperabile di barriere create apposta per rendere l’esperienza di un bimbo traumatica, e con lui quella del papà o della mamma che l’accompagna. Chi di noi genitori non ha provato l’amarezza di uno sguardo di disgusto del cliente di turno nel pieno di un comportamento problema del proprio figlio?

Per questo motivo, l’associazione Un Cuore per l’Autismo ha colto a braccia aperte l’invito di Carrefour Italia di portare anche a Como la positiva esperienza di “Quiet Hour”. L’iniziativa, nata nel 2017 e già presente in altre città d’Italia, ha lo scopo di rendere il supermercato un ambiente più inclusivo anche per persone con problemi di spettro autistico. 

La sede scelta è stata quella del supermercato Carrefour di Tavernerio, mentre il giorno scelto sarà sempre il giovedì dalle 14 alle 16. L’inaugurazione sarà il 7 aprile alle 14.

In queste due ore di tempo, il punto vendita Carrefour adotterà tutti gli accorgimenti per ridurre i rumori e gli altri stimoli in grado di arrecare fastidio: verranno quindi evitati gli annunci della cassa centrale (i dipendenti comunicheranno solo via telefono), le radio e gli schermi presenti negli ipermercati saranno spenti, verranno inoltre ridotti i suoni alle casse e abbassata l’illuminazione. Verrà inoltre creata una corsia preferenziale per famiglie con figli con problemi di spettro autistico. 

“Fare la spesa è un atto che fa parte della quotidianità di ognuno ed è importante che sia un momento sereno e piacevole per tutti – conferma Paola Accornero, General Secretary di Carrefour Italia – Il progetto Quiet Hour è il nostro modo di garantire un’esperienza inclusiva che promuova l’autonomia delle persone autistiche. In Carrefour Italia, siamo da molto tempo impegnati a favore di un ambiente che valorizzi le unicità di ognuno e siamo particolarmente fieri di questo progetto, che abbiamo avviato qualche anno fa e che vogliamo continuare ad estendere sulla nostra rete di vendita, per essere sempre più vicini alle persone autistiche e alle loro famiglie”.

Un Cuore per l’Autismo è una ONLUS formata esclusivamente da genitori. Gestisce due punti di ascolto a Bosisio Parini (Lc), presso La Nostra Famiglia (momentaneamente chiuso causa pandemia), e a Como in via Natta, presso la sede di Anmic. Gli scopi dell' associazione, che abbraccia diverse province a Nord della Lombardia, sono dialogare con le istituzioni per migliorare la qualità della vita delle persone con problemi di spettro autistico e delle loro famiglie, prestare assistenza sociale e burocratica, svolgere attività di sensibilizzazione ovunque ci venga richiesto, offrire supporto morale e psicologico, offrire forme di svago a bambini e ragazzi che possano affiancare il percorso terapeutico favorendo la socializzazione. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al Carrefour di Tavernerio arriva la spesa inclusiva a misura delle persone con autismo

QuiComo è in caricamento