menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Parcheggi  davanti ospedale

Parcheggi davanti ospedale

Cantù, fino al 3 dicembre parcheggi gratuiti per due ore (col disco orario)

Parcheggi gratuiti equivale ad agevolazione delle attività commerciali aperte, dei clienti e, di conseguenza, a spinta alla ripartenza della nostra economia

Tramite un comunicato firmato dal sindaco, Alice Galbiati, l'assessore alla Viabilità, Antonio Metrangolo e l'assessore alle Attività Economiche il Comune di Cantù ha reso nota la sua decisione di introdurre nuovamente (era già avvenuto nel primo lockdown, la gratuità dei parcheggi per due ore, precia esposizione del disco orario. Ecco il messaggio ai cittadini.

Parcheggi gratuiti equivale ad agevolazione delle attività commerciali aperte

«La nostra Cantù sta affrontando con coraggio e dignità un momento molto complesso, unico nella storia di tutti noi.

L’Amministrazione Comunale, sin dalla prima ondata emergenziale, si è messa a disposizione dei propri cittadini fornendo puntuali aggiornamenti sulle novità normative e sull’evoluzione dell’emergenza, attivando servizi di urgenza e assistenza, introducendo misure economiche di sostegno alle famiglie in difficoltà.

Tra queste, ricordiamo la gratuità dei parcheggi durante il c.d. primo lockdown.

Purtroppo, a distanza di mesi la situazione non è migliorata e, con la nuova serrata prevista dal Governo per il contenimento dell’epidemia da Covid-19 e l’ingresso della Lombardia nella c.d. “zona rossa”, i cittadini canturini sono ancora una volta messi alla prova.

Abbiamo, quindi, ritenuto necessario reintrodurre la gratuità dei parcheggi per due ore di sosta, con apposizione di disco orario, da oggi, sabato 14.11.2020, sino all’uscita della nostra regione dallo scenario di criticità 4, prevista per il 3.12.2020, al fine di agevolare tutti i canturini che, dovendo limitare al massimo gli spostamenti per il nuovo Dpcm, si sarebbero trovati in difficoltà nella gestione della propria auto.

Si intende portare avanti, quindi, l’impegno assunto durante la prima fase emergenziale, dove l’adozione di misure economiche a sostegno della liquidità di imprese e cittadini si era fatta imprescindibile: dalla proroga del pagamento per la tassa di occupazione del suolo pubblico all’imposta sulla pubblicità, dal pagamento di IMU, TASI e TARI, alla riattivazione di Cartargento.

Tra le ultime iniziative a favore degli esercenti canturini, ricordiamo l’adozione a titolo gratuito dell’app Garzone, un vero e proprio e-commerce messo a disposizione gratuitamente dei commercianti canturini per la gestione delle prenotazioni, degli ingressi in punto vendita e degli ordini online.

Crediamo che la gratuità dei parcheggi, in un periodo particolarmente delicato, possa agevolare i canturini che stanno attraversando un periodo drammatico, anche dal punto di vista economico.

Parcheggi gratuiti equivale ad agevolazione delle attività commerciali aperte, dei clienti e, di conseguenza, a spinta alla ripartenza della nostra economia.

Siamo consapevoli di richiedere a tutti i cittadini molti sacrifici, ma stiamo lavorando per il bene della nostra Comunità

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Avanza l'ipotesi zona rossa per tutta la Lombardia dall'8 marzo

Coronavirus

Como e provincia in zona arancione rinforzata

Coronavirus

Zona arancione fino a domenica 7 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento