Cantù, il comune ai gestori di bar ristoranti e negozi: " Grazie per quello che fate"

Ringraziate anche le forze dell'ordine

Un bel gesto, quello del comune di Cantù, che ringrazia apertamente, tramite una nota firmata dal vice-sindaco Giuseppe Molteni, tutti i gestori di bar, negozi, e ristoranti. Molto si è chiesto a questi imprenditori dopo il periodo di lockdown, in primis di adeguarsi alle norme di igiene e a segnalare il corretto distanziamento, come del resto indicato dal decreto governativo. Il tempo tra l'emissione del decreto e la possibilità di aprire non era molto, eppure, chi ha deciso di rimettersi in gioco, a Cantù lo ha fatto con la massima serietà e accortezza per le norme. Il comune mostra la sua vicinanza al settore con questa inaspettata comunicazione, che senz'altro lascia intendere grande soddisfazione per l'operato dei commercianti ma anche comprensione e solidarietà per il momento in essere. Ecco il testo integrale

La nota del comune di Cantù

«L’Amministrazione Comunale è vicina ai commercianti in questo periodo particolare, condividendo le preoccupazioni legate all’attuazione delle norme di messa in sicurezza anche da parte dei clienti. Per questo, il nostro “grazie” va ai gestori di bar, ristoranti, birrerie, locali ed esercizi commerciali in generale che stanno facendo tutto il possibile per far sì che vengano rispettate le norme di sicurezza: l’utilizzo corretto della mascherina, l’accesso ai locali contingentato, il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro, il tentativo costante di scongiurare assembramenti.

Nella c.d. Fase 2, il Comune sta agendo su ogni fronte possibile, istituendo, ad esempio, la gratuità dei parcheggi per una ripresa economica efficace e comunicando ai cittadini, tramite social media e sito web, tutte le disposizioni volute dal Governo per agevolare il contenimento dell’epidemia da Covid-19. Proprio dal Governo, stiamo aspettando gli aiuti tanto attesi che possano dare nuovo slancio alle nostre imprese.

Un ringraziamento va anche alle Forze dell’Ordine che, come e forse più di sempre, vigilano costantemente per garantire la sicurezza dei canturini, non solo nelle piazze, ma su tutto il nostro territorio.

Chiediamo a tutti, commercianti e cittadini, collaborazione e fiducia. Perché questo momento possa dare i risultati sperati, dipende da tutti noi.

Il Vicesindaco,

Giuseppe Molteni»

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Ruffini, presidente di Moncler a Fontana: "Ridateci i milioni donati per la Fiera"

  • Ecco cosa cambia se Como entra in zona arancione

  • Cantù, Lidl chiuso fino al 29 novembre per aver violato il Dpcm. Le scarpe non c'entrano nulla

  • Como, chiuso il bar Mitico: multati anche i clienti che consumavano sul posto cibi e bevande

  • Como in zona arancione da domani o dal 4 dicembre? Ma cambia poco

  • Valduce, la ragazza sul tetto dell'auto che cerca la mamma

Torna su
QuiComo è in caricamento