rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Attualità Claino con Osteno / Via Per Osteno

Trovato il padrone di Cochi, il cane salvato dalle acque del lago da due poliziotti

Per una notte era stato ospite di Valeria, che aveva anche lanciato l'appello sui social

Una storia a lieto fine quella del cane che lo scorso 29 marzo era stato avvistato lungo la strada per Osteno da Valeria e suo marito che avevano cercato di recuperarlo, vedendolo smarrito. Il piccolo però, molto spaventato, si era buttato nel lago. Valeria era già pronta a tuffarsi ma proprio in quel momento è sopraggiunta una volante della polizia di Stato e i due agenti sono riusciti a salvarlo. Ma per Cochi, così si chiama il piccolo cane bianco di 10 anni, i guai non erano finiti: la prima notte è stato nutrito e ospitato a casa di Valeria ma il giorno dopo, come da prassi, anche per questioni di controlli, era stato portato al canile sanitario di Como. Nel mentre però grazie alle migliaia di condivisioni dell'appello lanciato su QuiComo, grazie alle foto e alla collaborazione di Valeria, il suo padrone lo ha riconosciuto e ha chiamato la redazione. Oggi lunedì 4 aprile è finalmente tornato a casa. Durante il fine settimana l'ufficio del canile sanitario di Como era chiuso ma stamattina i padroni di Cochi sono andati a riprenderselo e sono felicissimi, ci dice Omar: "Non sappiamo come abbia potuto percorrere tutta quella strada ma siamo davvero felici di poterlo riabbracciare. Si era allontanato dal giardino di casa spontaneamente. Ci teniamo davvero tanto a ringraziare i poliziotti che hanno salvato dalle acque del lago il nostro cane e anche la signora Valeria che si è premurosamente occupata di lui la prima notte".

Potere della condivisione, grazie a tutti!

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovato il padrone di Cochi, il cane salvato dalle acque del lago da due poliziotti

QuiComo è in caricamento