Venerdì, 22 Ottobre 2021
Attualità Lungo Lario Trieste

Cade e si ferisce sul lungolago: una mattonella sconnessa è costata al Comune di Como 10mila euro

Metà del risarcimento è stato pagato dall'assicurazione dell'amministrazione

Il fatto risale al 29 dicembre 2019 ma solo adesso la vicenda è giunta all'epilogo. Una donna è caduta mentre passeggiava sul lungolago di Como (Lungo Lario Trieste). Erano circa le 20 quando, a causa di un buco causato dall'assenza di una mattonella di porfido, è inciampata e caduta rovinosamente riportando serie lesioni. Il medico incaricato dalla compagnia assicuratrice che ha eseguito la perizia per la valutazione dei postumi, ha riconosciuto la compatibilità tra lesioni e dinamica raccontata dalla donna e da un testimone che era con lei. Dunque, è stata accertata un'invalidità permenente del 7% e una inabilità temporanea parziale per complessivi 80 giorni, di cui 30 giorni al 75%, 25 giorni al 50% e 25 giorni al 25%. 
La richiesta della donna era di 22mila euro. Il Comune, ravvisando le effettive ragioni della donna ha proposto una transazione con risarcimento a 10mila euro. La donna ha accettato. Metà del risarcimento sarà pagato dal Comune, mentre l'altra metà dalla compagnia assicuratrice Lloyd's

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cade e si ferisce sul lungolago: una mattonella sconnessa è costata al Comune di Como 10mila euro

QuiComo è in caricamento