rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Attualità

La baby sitter giusta per ogni famiglia: il nuovo sevizio del Comune di Como

Con la collaborazione della cooperativa sociale Kairos di Roma e l'associazione Iside di Como

Il Comune di Como ha lanciato "Tata AccrediTata", un innovativo progetto finalizzato a creare percorsi formativi per babysitter e ad aiutare le famiglie nella scelta della tata ideale per i loro figli. Presentato stamattina durante una conferenza stampa presso Palazzo Cernezzi, il progetto è pronto a partire e coinvolgerà direttamente le famiglie comasche con bambini fino ai 13 anni.

Negli ultimi mesi, il Settore Servizi educativi e sociali del Comune di Como ha collaborato con la cooperativa sociale Kairos di Roma e l'associazione Iside di Como per sviluppare questo servizio. Le due organizzazioni, specializzate nel settore, gestiranno i corsi di formazione e il servizio di matching tra babysitter e famiglie.

Baby sitter accreditate

A partire da metà giugno, prenderanno il via due corsi di formazione per babysitter di entrambi i sessi. I corsi, con una durata variabile da 40 a 50 ore in base all’esperienza del partecipante, includeranno lezioni teoriche, un periodo di osservazione presso strutture educative accreditate, un modulo sulla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro e un seminario BLSD per il primo soccorso con uso del defibrillatore. La cooperativa Kairos offrirà un corso in parte online e in parte in presenza, mentre l’associazione Iside terrà il corso interamente in presenza a Como. Ogni corso potrà ospitare fino a 30 partecipanti, che riceveranno attestati e certificati validi ai fini di legge.

La baby sitter giusta per ogni famiglia

Una volta terminato il corso, i nuovi babysitter potranno partecipare alla fase di “matching” con le famiglie comasche interessate al servizio “Tata AccrediTata”. Questi incontri, mediati dall’ente formatore, permetteranno un confronto tra le tate e le famiglie, con successivi monitoraggi per garantire il corretto andamento dell’abbinamento. Il percorso formativo avrà un costo ridotto di 150 euro, grazie al supporto economico del Comune di Como. Le famiglie dovranno invece versare un contributo di 50 euro per accedere alla lista di accreditamento e usufruire del servizio di matching.

Inoltre, il Comune di Como prevede un sostegno economico per la partecipazione ai corsi o per l'utilizzo del servizio per i cittadini e le famiglie comasche seguite dai Servizi sociali, rendendo "Tata AccrediTata" un progetto inclusivo e accessibile a tutti.

Un servizio di supporto alle famiglie

“Per Kairos è stata la prima esperienza di coprogettazione con una amministrazione pubblica per un progetto sociale”, dichiara Alessandro Capponi, presidente della cooperativa Kairos. "È evidente che per tutte quelle famiglie che non hanno la possibilità di fruire dei servizi educativi e degli asili nido o semplicemente abbiano necessità di una tata ben formata, in orari diversi da quelli di apertura degli stessi, possano fruire di un servizio su misura delle proprie esigenze”.

“Siamo entusiasti del lancio di questo progetto innovativo ed è stato un piacere collaborare con il Comune di Como e con la cooperativa Kairos”, sottolinea Elisabetta Landi, presidente dell’associazione Iside. “Il nostro obiettivo è fornire una formazione appositamente studiata per aspiranti babysitter e, allo stesso tempo, un servizio di supporto alle famiglie. Siamo impegnati a garantire la tranquillità e la sicurezza delle famiglie, permettendo loro di contare su un aiuto prezioso quando ne avranno bisogno. È un onore poter contribuire al benessere e alla crescita della comunità locale grazie a questa iniziativa”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La baby sitter giusta per ogni famiglia: il nuovo sevizio del Comune di Como

QuiComo è in caricamento