rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Attualità

Decreto Salvini, in arrivo a Como tra i 4 e gli 8 autovelox. Rapinese: "Sono strumenti salva-vita"

Il sindaco in diretta su Rete 4: "Servono per far rispettare la legge"

Minimo 4, massimo 8: è il numero di autovelox che nelle prossime settimane o mesi potrebbero essere installati sulle strade di Como. Si tratta di una stima basata sui sopralluoghi e la documentazione consegnata dal Comune di Como alla prefettura. Infatti, è al prefetto che spetta autorizzare i dispositivi per il rilevamento della velocità dei veicoli. L'amministrazione comunale ha fornito gli incartamenti per motivare la richiesta di installazione degli autovelox su determinate strade, a partire dal tasso di incidenti che vi si verificano e mortalità. Lo stesso sindaco di Como, Alessandro Rapinese, ha spiegato in diretta tv nella trasmissione di Rete 4 "Diario del Giorno": "Finalmente, con il decreto Salvini, posso muovermi per fare installare gli autovelox. Il nostro prefetto verificherà le procedure e le nostre richieste. Abbiamo fatto un lavoro enorme per provare incidentalità, pericolosità e mortalità delle strade sulle quali vogliamo gli autovelox, ma era rimasto tutto congelato. Ora finalmente il tutto può essere sbloccato e potremo installare questi mezzi salva-vita". A tal proposito Rapinese ha citato l'articolo 142 del codice della strada, nella parte in cui si attribuisce ai limiti di velocità l'obiettivo di garantire "la tutela della vita umana".

Tra le strade su cui potranno comparire gli autovelox ci sono: Via Napoleona, via Paoli, via Canturina, viale Innocenzo XI, via Varesina e via Bellinzona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Decreto Salvini, in arrivo a Como tra i 4 e gli 8 autovelox. Rapinese: "Sono strumenti salva-vita"

QuiComo è in caricamento