rotate-mobile
Attualità Centro storico / Lungolago Mafalda di Savoia

Riqualificazione giardini a lago, assegnanti a sorpresa i lavori alla ditta che era stata esclusa

Il Comune di Como ha annullato in autotutela il provvedimento di esclusione

A sorpresa il Comune di Como ha aggiudicato i lavori per la riqualificazione dei giardini a lago. Tutto era rimasto in sospeso dopo che la ditta arrivata prima alla gara d'appalto aveva mancato di presentare alcuni documenti richiesti per formalizzare l'aggiudicazione dei lavori. L'azienda arrivata seconda - Helios Consorzio Stabile di Favara, in provincia di Agrigento - era stata esclusa poiché l'amministrazione aveva ravvisato una carenza nei requisiti. Tutto, quindi, era rimasto fermo per ben quattro mesi (i lavori sarebbero dovuti partire il 12 giugno). Tuttavia la ditta siciliana ha presentato il ricorso al Tar il quale ha accolto la sua richiesta cautelare e sospeso il provvedimento di esclusione. Dopo che il tribunale amministrativo si è espresso in questo senso il Comune di Como ha annullato in via cautelare il provvedimento di esclusione e ha proceduto ad affidare i lavori a Helios Consorzio Stabile che si è aggiudicata così la realizzazione del progetto con un'offerta al ribasso del 15,9% rispetto alla base d'asta, vale a dire 1 milione e 852mila euro più iva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riqualificazione giardini a lago, assegnanti a sorpresa i lavori alla ditta che era stata esclusa

QuiComo è in caricamento