Martedì, 26 Ottobre 2021
Attualità Colonno

Corsa agli affitti a Como per i pendolari della Statale Regina

L'annunciata chiusura per i lavori della "variante della Tremezzina" ha costretto molti lavoratori a spendere soldi per affittare casa

L'annunciata chiusura della Statale Regina ha ingenerato grande ansia tra i tanti lavoratori che ogni giorno devono percorrere l'arteria rivierasca per raggiungere il posto di lavoro. Da fine novembre la strada chiuderà completamente per 4 mesi per un lungo tratto. Dunque, molti lavoratori si sono trovati costretti a cercare una casa per questi mesi per poter garantire la propria presenza sul luogo di lavoro. Ma a Como gli affitti non sono propriamente ridicoli e sebbene la stagione turistica sia finita si pone comunque il problema dei costi di riscaldamento (tanto più se si tiene conto del rincaro bolletta). Per un affitto tutto incluso (con spese e utenze) si arriva a mille euro per un bilocale. Chi ha bisogno di stare con tutta la famiglia ha poi necessità di una casa più grande, possibilmente con due stanze da letto separati. Ed ecco che tra Cernobbio e il capoluogo il prezzo per un trilocale con contratto di affitto transitorio può superare tranquillamente i 1.300 euro, soprattutto se si tratta di case vacanze rimesse a nuovo con arredo e corredo (e magari posto auto). Ecco come la chiusura della Statale Regina arriva a costare quasi uno stipendio agli sfortunati pendolari della Tremezzina.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corsa agli affitti a Como per i pendolari della Statale Regina

QuiComo è in caricamento