Da Malpensa non si vola (quasi) più

Aeroporto in lockdown, tutte le modifiche dall'11 novembre

Malpensa (Foto da pagina Fb Ufficiale)

E' lo scalo più vicino a Como, quello da dove si partiva per molti viaggi inconrtinentali ma non solo. Ma anche Malpensa si deve arrendere alla zona rossa imposta in Lombardia.  Non un lockdown, ma quasi. Il più grande aeroporto lombardo ritorna quindi a perdere pezzi dopo i lunghi mesi di stop totale imposti dall'emergenza coronavirus. Dopo la parziale ripresa estiva, il nuovo crollo di settembre e l'ultimo Dpcm che vieta di uscire dalla Lombardia, per lo scalo lombardo la situazione è tornata complicatissima. 

Così, a partire da mercoledì 11 novembre saranno chiusi due dei tre satelliti al Terminal 1, l'unico attivo mentre il 2 è ancora chiuso. Stando a quanto appreso, delle strutture che vengono usate solitamente per lo sbarco dei passeggeri, resterà aperta quella centrale - dedicata all'area Schengen -, mentre chiuderanno i satelliti Nord e Sud. 

Sembra chiaro che la decisione servirà per cercare di disperdere meno possibile passeggeri e personale e per provare a ridurre i costi di gestione. Che la situazione sia complicata, di nuovo, lo testimonia anche il tabellone di Malpensa, che per mercoledì conta una trentina di voli, molti dei quali saranno vuoti o quasi. 

Per effetto dell'ultimo decreto del presidente del consiglio dei ministri, che ha trasformato la Lombardia in zona rossa, chiunque dovrà lasciare la regione, infatti, potrà farlo soltanto per "validi motivi". "A partire dal 6 novembre 2020, gli spostamenti in entrata e in uscita dal territorio regionale della Regione Lombardia sono disciplinati dal Dpcm 3 novembre 2020  e dall'Ordinanza del Ministero della Salute del 4 novembre 2020, che autorizza esclusivamente gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o per motivi di salute", si legge sul sito di Malpensa. 

"È consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza. Per giustificare questi spostamenti sarà necessario esibire una autodichiarazione. Tutti i passeggeri dovranno presentarsi in aeroporto con il modulo di autodichiarazione compilato che verrà controllato dal personale della Polizia di Stato prima di accedere ai controlli di sicurezza", l'avviso di Sea.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, anche Natale e capodanno in casa: ristoranti chiusi, il nuovo Dpcm cambia direzione

  • Como, litiga con la moglie e cammina per 450 chilometri per smaltire la rabbia

  • Lockdown di Natale: dal 20 dicembre al 10 gennaio tutti a casa

  • Zona arancione, cosa si può fare a Como da domenica 29 novembre

  • Allarme al Sant'Anna, 3 bambini colpiti dalla sindrome di Kawasaki. Forse correlazione con covid

  • Como in zona arancione da domani o dal 4 dicembre? Ma cambia poco

Torna su
QuiComo è in caricamento