rotate-mobile
Attualità Centro storico / Piazza del Duomo

L'abbraccio di Como al suo cardinale

Dopo un momento di raccoglimento sul luogo dell'omicidio di don Malgesini, Oscar Cantoni è stato accolto in Duomo da una folla di fedeli

Il vescovo di Como, Monsignor Oscar Cantoni è stato creato Cardinale da Papa Francesco lo scorso 27 agosto. Nella giornata del santo patrono della città Cantoni è tornato a Como e ha incontrato la comunità diocesana.

Dopo l'incontro con i giornalisti che si è svolto in Episcopio - nella cappella di San Michele - la giornata del 31 agosto è stata segnata da lunghi e intensi momenti. Alle 15.30 Cantoni ha omaggiato il ricordo di Don Roberto Malgesini con un momento di raccoglimento sul luogo della sua uccisione. Poco dopo alla Basilica di Sant’Abbondio ha incontrato i sindaci delle province di Como, Lecco e Varese e le autorità civili e militari. 
Il Cardinale offrirà ai presenti una breve riflessione, cui seguirà la preghiera rivolta a Sant’Abbondio.

Intorno alle 17 il cardinale è stato accolto dal capitolo della cattedrale. Ad attenderlo in piazza c'era una gioiosa folla di fedeli comaschi. Le autorità, fuori dal Duomo, hanno rivolto un breve indirizzo di saluto al cardinale. Al termine è stata celebrata la Santa Messa pontificale presieduta dallo stesso vescovo e concelebrata dai Vescovi e dai sacerdoti presenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'abbraccio di Como al suo cardinale

QuiComo è in caricamento