Attualità

Il Lago di Como tra i 20 motivi che rendono l'Italia irrinunciabile per gli inglesi nonostante il covid

Paesaggio, ville e giardini: il Lario apprezzato come il buon vino del Chianti e l'opera lirica

Il lago visto dal Grand Hotel Tremezzo

Nonostante l'emergenza sanitaria legata al Covid-19 gli inglesi parlano di fare le vacanze in Italia, e se guardano al Belpaese per trascorrere le loro ferie è anche grazie al Lago di Como e alle sue bellezze. In una classifica del noto giornale britannico Telegraph, il Lario compare tra le venti ragioni per le quali gli inglesi non potranno rinunciare all'Italia. Nell'articolo - che guarda caso vede in copertina una foto del lago visto dal Grand Hotel Tremezzo - il territorio comasco è paragonato alle opere liriche da ascoltare nei teatri, alle dolomiti, a Venezi e Firenze, a una gita sulle isole Tremiti e al buon vino del Chianti.

Nella classifica al secondo punto intitolato "Innamorati dei laghi" si legge: "Poeti e pittori hanno celebrato i laghi italiani per secoli, e non c'è da stupirsi, poiché rappresentano alcuni dei paesaggi più belli d'Europa. Giardini lussureggianti e villaggi idilliaci sono sparsi sulle coste miti, con i pendii boscosi e le cime innevate delle Alpi sullo sfondo. Maggiore e Garda sono i più visitati, Iseo e Orta i più tranquilli, ma se devi accontentarti di uno, fallo con il Lago di Como, che è il più bello".

Il Lago di Como compare poi anche al decimo posto ("Trova la pace nei gloriosi giardini). In questo capitoletto il Telegraph menziona esplicitamente Villa Carlotta, citata al pari dei più bei giardini della Penisola.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Lago di Como tra i 20 motivi che rendono l'Italia irrinunciabile per gli inglesi nonostante il covid

QuiComo è in caricamento