Scappa dalla polizia in moto e pubblica il video dell'inseguimento in internet

Nel video si prende gioco dei poliziott

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

E' scappato dalla polizia a tutta velocità a bordo di una moto senza targa, poi ha pubblicato su Facebook il video dell'inseguimento. Nei guai un ragazzo di 19 anni di Montorfano che lo scorso mese di agosto non si era fermato all'alt di una pattuglia della polizia stradale della Questura di Como. Il giovane in quell'occasione era riuscito a fuggire e far perdere le proprie tracce. Tuttavia gli agenti della polizia hanno avviato indagini mirate, partendo dal sospetto che il ragazzo avrebbe pubblicato su internet il video dell'inseguimento. Infatti, il casco che indossava in quell'occasione era otato di una piccola videocamera. Il sospetto si è rivelato fondato. Gli agenti sono riusciti a risalire a lui. Hanno trovato la moto usata per la fuga e altri accessori e oggetti che hanno confermato che si trattava proprio di lui. Oggi è stato fermato e denunciato per resistenza a pubblico ufficiale (si configura come tale reato la fuga a bordo di un veicolo) e segnalato alla Prefettura di Como quale assuntore di sostanze stupefacenti. Il giovane, infatti, aveva con sé una modica quantità di marijuana quando è stato fermato.

L'inseguimento è iniziato a Como. Il ragazzo è scappato lungo via Bixio e via per San Fermo. Ma ha fatto l'errore di pubblicare il video, così la polizia stradale ha potuto contestargli tutta una serie di infrazioni stradali. Gli sono stati decurtati 117 punti della patente.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Potrebbe Interessarti

  • Video

    Il Broletto prende vita e si racconta: la magia del Natale a Como

  • Video

    Como, si accende l'albero: l'incredibile voce di Rebecca Salsini, bambina prodigio, incanta tutti

  • Video

    Como, si accende l'albero di Natale

  • Video

    Il funerale di Daniela Porta a San Fermo della Battaglia

Torna su
QuiComo è in caricamento