Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il video dell'incidente sulla Milano-Meda che ha ucciso il tassista di Carugo

La videocamera era montata a bordo di un'auto che sopraggiungeva in quel momento

 

La polizia ha diffuso le immagini dell'incidente stradale sulla Milano-Meda provocato da un pirata della strada in seguito al quale è morto il tassista di Carugo Eugenio Fumagalli alle 3.30 del 13 gennaio 2019. 
Fumagalli si era fermato proprio per soccorrere i feriti in quello schianto quando è stato travolto e ucciso da altre due vetture. Un giovane è stato arrestato con l'accusa di essere il responsabile del primo schianto (quindi per fuga e omissione di soccorso).

Il video, pubblicato da Milano Today, è stato ripreso dalla dashcam di una seconda auto.

Il ragazzo arrestato - che era già stato fermato dalla polizia poche ore dopo l'incidente - era tornato a casa sua come se nulla fosse successo e aveva lasciato l'auto, distrutta, in strada. Pochi attimi dopo l'incidente è arrivato il tassista, che si è fermato ed è sceso dalla vettura per prestare soccorso ai due giovani. Da dietro però sono arrivate altre due macchine, che non sono riuscite a evitare l'impatto con la 600 e con l'uomo.
Il 47enne, colpito con violenza, è stato sbalzato a decine di metri di distanza ed è morto praticamente sul colpo.

Altre tre persone - i due fidanzati a bordo della 600 e un ventunenne - sono invece rimaste ferite in maniera lieve.

Potrebbe Interessarti

Torna su
QuiComo è in caricamento