Guasto all'acquedotto di Como: "Evento non prevedibile"

Incontro tra Comune e Acsm Agam: nel 2018 investimenti da 2,5 milioni di euro per la gestione del servizio

I lavori all'impianto idrico in piazza Vittoria a Como

Si è tornato a parlare del guasto all'acquedotto di Como lunedì 26 febbraio 2018 durante un incontro in comune a Como tra l'assessorato ai lavori pubblici e Acsm Agam reti e gas,  società di distribuzione del gruppo Acsm Agam che gestisce l'acquedotto.
Il guasto, risalente al 20 febbraio, aveva lasciato senz'acqua per due giorni mezza città e numerosi quartieri periferici, soprattutto quelli situati nelle zone più alte, dove era stato necessario distribuire sacchetti di acqua potabile ai residenti. Il problema era stato poi individuato in una falla in una condotta in piazza Vittoria. 

L'incontro è stato promosso dall'assessore ai Lavori Pubblici Vincenzo Bella con l'obiettivo di consolidare un funzionale sistema di gestione delle emergenze in modo tale da ridurre al minimo l'impatto per la cittadinanza. Per il Comune, oltre all'assessore, hanno partecipato il comandante della Polizia locale e dirigente del settore Reti Donatello Ghezzo e l'ingegner Ciro Di Bartolo; per Acsm Agam reti gas acqua erano presenti Andrea Bighelli, amministratore delegato, Cesare Sala, responsabile esercizio, Massimo Tettamanti, responsabile reti e pronto intervento, Nicola Colicchio, segreteria generale e rapporti istituzionali di Acsm Agam (la capogruppo).

La manutenzione e la gestione dell'emergenza

Come fanno sapere i due enti in una nota congiunta, sono state condivise modalità più puntuali di comunicazione tra i tecnici della società che si occupano degli interventi urgenti e la Protezione civile del Comune, e saranno stabilite procedure per allertare la cittadinanza in modo ulteriormente più puntuale e veloce in occasione di eventuali imprevedibili criticità.

«E' stata una riunione utile e positiva - ha commentato l'assessore ai Lavori pubblici, Vincenzo Bella - Ho chiesto anche ai tecnici di Acsm Agam reti gas acqua di relazionare sulla situazione della rete idrica e sul suo stato di manutenzione: è stato evidenziato come la manutenzione venga programmata ogni anno ed effettuata come da previsioni. La probabilità che si verificasse un incidente con gli impatti avuti la settimana scorsa era molto bassa e comunque non era certo preventivabile».
La società Acsm Agam reti gas acqua, del gruppo Acsm Agam, ha sottolineato che "si è trattato sotto ogni profilo di un caso eccezionale e che, pur con gli inevitabili disagi, la situazione è stata gestita con la capacità e la competenza già dimostrate in tanti anni di attività".

Gli investimenti

Dirigenti e tecnici infine hanno ribadito che da tempo ogni anno vengono investite somme importanti nella gestione del servizio idrico: 2 milioni e mezzo di euro nel 2017, altrettanti sono in campo per il 2018, tanto che dal 2015 ad oggi, grazie agli interventi effettuati, le perdite di rete sono state ridotte del 30 per cento.

Potrebbe interessarti

  • Attenzione agli ingredienti: ecco le 4 sostanze chimiche presenti nelle creme solari pericolose per la salute

  • Mercato immobiliare del Lago di Como: è Cernobbio il paese più richiesto

  • Rimedi post sbornia

  • Come combattere il caldo quando si viaggia in auto

I più letti della settimana

  • Uomo in strada minaccia di spararsi: panico a Monte Olimpino, un carabiniere ferito

  • Muore a causa della puntura di una vespa in Alta Valle Intelvi

  • Ha incendiato l'autolavaggio perché non riusciva a farlo funzionare: arrestato 45enne di Luisago

  • Incidente in autostrada tra Fino e Lomazzo: 6 feriti

  • Uomo trovato ferito e insanguinato sul marciapiede: soccorso in via Paoli a Como

  • Frontale a Sorico: Statale Regina nel caos

Torna su
QuiComo è in caricamento