Scontri e fumogeni al PalaDesio, daspo per tre tifosi della Pallacanestro Cantù

Decisione del questore di Monza dopo i tafferugli del 24 novembre

Foto di repertorio

Daspo per tre tifosi della Pallacanestro Cantù. Lo ha deciso il questore di Monza a seguito isordini avvenuti domenica 24 novembre fuori dal PalaDesio prima dell’inizio del match di basket tra “Acqua San Bernardo Cantù” e “Fortitudo Bologna” in cui sono stati lanciati fumogeni e bombe carta. Oltre che per i tre canturini è stato emesso il provvedimento daspo anche nei confronti di un tifoso del Bologna.

Diversi tifosi sono stati denunciati per rissa e danneggiamento e il questore di Monza ha emesso quattro daspo nei confronti di tre tifosi del Cantù ed uno del Bologna, della durata dai due ai cinque anni e gravati dall’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria essendo alcuni dei destinatari già stati colpiti, in passato, da analogo provvedimento emesso da altri questori d’Italia.

Sono in corso approfondimenti volti all’identificazione degli altri tifosi della Fortitudo Bologna che hanno preso parte attiva agli scontri anche con la collaborazione della Questura di Bologna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz nella notte a Camerlata, il simbolo della Pace al posto di quello della Lega Lombarda

  • Como, dramma in via Leoni: trovata una donna morta

  • Parchi al posto delle dogane e un laghetto a Monte Olimpino: è il progetto svizzero che piace agli italiani

  • Virus cinese, ecco le indicazioni del Ministero della Salute

  • Como, donna morta in auto sotto casa del compagno: forse l'abuso di alcol la causa

  • Provano a imitare il nostro lago: ecco la rivista americana che propone mete "che sembrano il Lario"

Torna su
QuiComo è in caricamento