Lutto nel calcio: morto Renato Cipollini, ex portiere del Como

Giocò sul Lario in serie B tra il 1971 e il 1973

Renato Cipollini (foto LeccePrima)

Calcio in lutto per la morte di Renato Cipollini, ex portiere del Como in serie B tra il 1971 e il 1973. 
Cipollini, ex giocatore e dirigente si è spento nella notte tra martedì 12 e mercoledì 13 marzo a Ferrara a causa di un malore all'età di 73 anni. Lascia la moglie e due figli. 
Da giocatore, Cipollini era stato portiere di Fiorentina, Empoli, Spal, Brescia, Como, Atalanta e Inter con cui vinse lo scudetto nel 1980. Come dirigente al termine della carriera ha lavorato nel Modena e nella Spal.
Nel 1995, sotto la gestione Gazzoni, entrò a far parte del Bologna come direttore organizzativo e segretario generale, fino a diventare presidente rossoblù dal settembre 2001 all'ottobre 2005, quando il Bologna fu rilevato da Alfredo Cazzola.
Nel luglio 2011 il ruolo di amministratore delegato del Lecce, poi tra il 2012 e il 2013 ha ricoperto la carica di direttore generale allo Spezia e nel novembre 2014 di direttore generale della Lega Pro.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Cagnolina azzannata da due cani a Grandate, ferita anche la padrona: "Attimi di terrore"

  • Cronaca

    Ancora danni del vento, notte impegnativa per i vigili del fuoco di Como: gli interventi

  • Incendi

    Incendio sul Cornizzolo: brucia la montagna

  • Incidenti stradali

    Investito ad Alzate Brianza: paura per un bambino di 3 anni soccorso dall'elicottero

I più letti della settimana

  • Giovane uomo trovato morto a Porlezza vicino al Municipio

  • Una barca sollevata dal vento distrugge la fontana simbolo di Cernobbio

  • Lurago d'Erba, due donne schiacciate da un albero abbattuto dal vento

  • Precipita con l'auto in un dirupo: salvato il presidente del consiglio comunale di Cernobbio

  • Immersione nel Lago di Como, le immagini dal Cristo degli Abissi

  • Il gatto e la volpe mangiano insieme: da Laglio la foto che fa sognare i bambini (e non solo)

Torna su
QuiComo è in caricamento