Como, premio Panathlon Giovani 2018: la vincitrice è Nadine Agyemang Heard di Dizzasco

La 16enne campionessa italiana di canottaggio è un'atleta della Canottieri Moltrasio

La vincitrice del premio Panathlon Giovani 2018 Nadine Agyemang Heard (foto Francesca Caminada)

E’ Nadine Agyemang Heard di Dizzasco, atleta della Canottieri Moltrasio, la vincitrice della 29esima edizione del Premio Panathlon Giovani Como. Il premio verrà consegnato ufficialmente giovedì 13 dicembre 2018 all’Hotel Palace di Como, durante la festa natalizia del club lariano.
Come l’anno scorso, anche nel 2018 il titolo accosta il suo nome a quello di Banca Generali Private, con il supporto dell’associazione comasca LarioIN. La conferenza stampa di presentazione nella mattina di martedì 11 dicembre 2018 nella sede di Banca Generali Private in Lungo Lario Trento, 9 a Como.

Il premio

Il riconoscimento è stato istituito allo scopo di promuovere l'attività sportiva fra gli studenti, intesa come elemento formativo della persona ed al fine di segnalare i giovani che, con serietà d'impegno, riescono a coniugare lo sport con la primaria esigenza dell'istruzione e formazione. E’ riservato a tutti gli studenti e le studentesse che frequentano scuole secondarie di primo e secondo grado residenti o domiciliati nel territorio di Como e provincia. Il premio, dell’importo di mille euro donati da Banca Generali Private, viene assegnato allo studente/atleta meglio distintosi nelle discipline sportive praticate e nello studio.

La vincitrice

Come nel 2017 anche quest’anno è una ragazza ad aggiudicarsi il premio: Alessia Giordano (atleta di twirling vincitrice della scorsa edizione) passa il testimone a Nadine Agyemang Heard, stata selezionata tra altri dodici studenti.
Nata a Londra il 13 marzo 2002 e residente a Dizzasco, Nadine frequenta la classe seconda del liceo scientifico “Meroni” di via Carloni a Como. Nadine pratica il canottaggio nell’Asd Canottieri Moltrasio.

La 16enne di Dizzasco è stata scelta da un’apposita commissione presieduta dal dottor Biagio Santoro in virtù dei suoi meriti scolastici e sportivi con la seguente motivazione:

Per aver frequentato con una buona valutazione scolastica finale (media del 7,56) la seconda classe del Liceo Scientifico “Meroni” di Como e per gli eccellenti risultati sportivi conseguiti nel periodo 14 settembre 2017 al 13 settembre 2018:
• 27.01.2018 - 1° Posto Campionati Italiani Fondo – Pisa JW2X
• 16.06.2018 - 1° Posto Campionati Italiani Junior – Varese JW2X
• 30.06.2018 - 1° Posto Campionati italiani Ragazzi – Corgeno RW2X
• 30.06.2018 - 1° Posto Campionati italiani Ragazzi – Corgeno RW2-
• 08.08.2018 - 1° Posto Campionati Mondiali Junior – RACICE (CZ) JW4+

La sinergia tra Panathlon e Banca Generali Private

Sempre più stretto dopo l’esordio nel 2017 il legame tra il Panathlon Club di Como e Banca Generali Private: un connubio che si fonda sulla condivisione dei medesimi principi. In primis il riconoscimento del valore etico e culturale dello sport, inteso come strumento di formazione della persona, e in questo caso in particolare dei giovani.

Un'immagine della conferenza stampa di presentazione del Premio Panathlon

conferenza stampa premio panathlon-2

“Lo scopo del Panathlon è l’affermazione dell’ideale sportivo e dei suoi valori morali e culturali, quale strumento di formazione ed elevazione della persona e sii solidarietà tra gli uomini” - afferma il Presidente del Club di Como Achille Mojoli, che prosegue affermando che “lo Sport va inteso come fonte e motore di inclusione sociale, essendo il linguaggio sportivo universale e possiede la capacità di unire le persone, superando confini, lingua, religioni ed ideologie. Il premio di quest’anno a Nadine, oltre che premiare l’impegno scolastico abbinato a risultati sportivi di assoluta eccellenza, è l’affermazione plastica dei principi sopra ricordati”.

“Siamo felici di affiancarci a Panathlon per una iniziativa che valorizza la pratica sportiva unita all’impegno e alla costanza dei giovani del nostro territorio – dichiara Guido Stancanelli, District Manager di Banca Generali Private, che aggiunge – siamo convinti che concetti come passione, correttezza e dedizione siano fondamentali non solo nello sport ma anche nella vita di tutti i giorni, tanto che li abbiamo voluti far nostri e ci guidano nel nostro lavoro al fianco delle famiglie per aiutarle a prendersi cura dei patrimoni e realizzare i loro progetti di vita”.

L’impegno per promuovere i valori dello sport non è una novità per Banca Generali: la prima banca private di Piazza Affari organizza da anni l’evento itinerante “Banca Generali - Un campione per amico”, manifestazione che proprio lo scorso marzo ha visto protagonisti i ragazzi delle scuole primarie di Como che hanno riempito Piazza Cavour insieme a quattro grandi leggende dello sport azzurro come Adriano Panatta, Andrea Lucchetta, Jury Chechi e Ciccio Graziani. Da ricordare l’iniziativa che ha portato il Panathlon a stilare la “Dichiarazione sull’etica nello sport giovanile” e la “Carta dei doveri del genitore nello sport”, che il sodalizio sta diffondendo tra scuole e società sportive affinchè venga condivisa e sottoscritta da tutti coloro che gravitano attorno al mondo sportivo giovanile.

Una comunione di principi e intenti da cui è nata la collaborazione tra Panathlon e Banca Generali Private che si è concretizzata in questo premio. All’iniziativa si associa anche LarioIn che fin dalle sue origini ha legato il suo nome a iniziative culturali di solidarietà con ricadute positive sul territorio comasco.

La premiazione

La cerimonia si terrà giovedì 13 dicembre 2018 alle 20 al Palace Hotel di Como durante la cena degli auguri di Natale del club alla presenza di autorità pubbliche, scolastiche e sportive.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Editoriale

    Paratie: la sinistra (smarrita) abbraccia Lucini dopo la condanna di primo grado

  • Trasporto ferroviario

    Treno merci esce dai binari a Carimate: ritardi e cancellazioni, mattinata di passione per i pendolari Trenord

  • Scuola

    Gran premio di matematica, tre scuole comasche in gara

  • Albate

    Incidente a Como, donna investita ad Albate

I più letti della settimana

  • Ladri come furie a Cavallasca: le rompono il respiratore polmonare, le uccidono gli uccellini e le avvelenano il gatto

  • Escort a Como: chi, quante e dove sono

  • Tassista di Carugo ucciso mentre soccorre i feriti sulla Milano-Meda: preso il pirata della strada

  • Tassista di Carugo travolto e ucciso da un'auto sulla Milano-Meda: stava aiutando dei feriti dopo un incidente

  • Eugenio Fumagalli di Carugo, il tassista travolto e ucciso mentre aiutava i feriti sulla Milano-Meda

  • Como, truffa all'esame della patente: il bottone era una microcamera

Torna su
QuiComo è in caricamento