Cori razzisti contro Ferreira Pinto nella partita contro Pontisola: chiusa la curva del Como

Anche una multa di 1.800 euro: la decisione del giudice sportivo dopo Pontisola-Como di domenica 3 marzo

Repertorio

Curva del Como chiusa per una partita per i cori razzisti rivolti dai tifosi azzurri contro Adriano Ferreira Pinto, giocatore del Pontisola durante la sfida di serie D a Ponte San Pietro di domenica 3 marzo 2019.
Oltre al provvedimento, comminata al Como anche un'ammenda di 1.800 euro: tanto sono costati i cori e gli insulti contro il calciatore di colore. 
I circa 250 supporter comaschi presenti allo stadio bergamasco a metà del primo tempo hanno iniziato a rivolgere cori offensivi contro il centrocampista brasiliano Adriano Ferreira Pinto, subito dopo il gol su rigore con cui ha realizzato il momentaneo 1-1.
Nonostante la minaccia di sospendere la gara diffusa tramite l'altoparlante dello stadio, i tifosi non si sono fermati e i corsi sono andati avanti anche nel secondo tempo e da parte di "un piccolo gruppo di due o tre sostenitori, ogni volta che l'ex calciatore dell'Atalanta giocava il pallone", come si legge nella decisione del giudice sportivo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Aiutavano i clandestini a varcare il confine nei boschi: due passatori condannati a 5 anni

  • Incendi

    Auto in fiamme a Cermenate

  • Cronaca

    Como, sabato sera in discoteca: un'altra minorenne ubriaca fradicia all'ospedale

  • Attualità

    Il gatto e la volpe mangiano insieme: da Laglio la foto che fa sognare i bambini (e non solo)

I più letti della settimana

  • Giovane uomo trovato morto a Porlezza vicino al Municipio

  • Como, obbligava la figlia a dimagrire: "Fai schifo, sei grassa". Madre denunciata

  • Cucine da incubo a Cavallasca: Cannavacciuolo arriva a El Paso Ranch

  • Immersione nel Lago di Como, le immagini dal Cristo degli Abissi

  • Diretta video dal Cristo degli abissi: un sub si immerge nel lago più profondo d'Italia

  • "Paga o diciamo tutto alla tua famiglia": un trans e suo marito arrestati per estorsione a Inverigo

Torna su
QuiComo è in caricamento