Canottaggio sul Lago di Pusiano: dopo 21 anni torna il Trofeo Sinigaglia. Ed è un successo

Assegnati trenta titoli nazionali, specialità Jole ed Elba, nelle categorie Allievi, Cadetti, Ragazzi, Junior e Senior. I ricordi di Antonio Rossi, quando si allenava qui

Sul Lago di Pusiano si sono disputate il 9 settembre 2018 le finali della 66esima edizione dei campionati italiani di canottaggio a sedile fisso. Nell'arco della giornata sono stati assegnati trenta titoli nazionali, specialità Jole ed Elba, nelle categorie Allievi, Cadetti, Ragazzi, Junior e Senior. Alle gare e alle cerimonie di premiazione del primo pomeriggio ha presenziato il sottosegretario alla Presidenza della Regione Lombardia con delega ai Grandi eventi sportivi, Antonio Rossi, che ha sottolineato: "Tra ieri e oggi sono scesi in acqua 503 atleti di 365 equipaggi per sfidarsi più volte tra batterie e finali e tutto è andato alla perfezione, a testimonianza di un'efficienza organizzativa che dà lustro al territorio e alla Lombardia intera". 

Il centro remiero

Il nuovo Centro Remiero di Eupilio è frutto degli investimenti, della volontà e dell'impegno della Regione Lombardia, dei 7 comuni rivieraschi del lago di Pusiano, della Comunità Montana del Triangolo lariano, delle province di Como e Lecco, sotto la regia dell'Autorità di bacino del Lario e dei laghi minori. Al riguardo, il sottosegretario Rossi, che proprio su queste acque, da atleta, si allenava in vista delle sue quattro partecipazioni alle Olimpiadi nelle competizioni di canoa, ha rimarcato: "Da quando venivo qui, a pagaiare per prepararmi ai Giochi di Atene 2004, il Centro Remiero di Eupilio è cresciuto parecchio per dimensioni e qualità dei servizi, sino a raggiungere standard decisamente elevati. Grazie agli ultimi lavori e' diventato un vero punto di riferimento per i canottieri e i canoisti di tutto il Paese, e si candida in futuro a ospitare ulteriori manifestazioni di grande rilievo, con possibili riflessi positivi sia per il turismo sia per l'economia locale".

Il trofeo Sinigaglia

Con il ritorno dopo 21 anni nella provincia di Como del Trofeo Sinigaglia, grazie al punteggio più elevato conquistato nel complesso dagli atleti della  Canottieri Osteno, si sono conclusi a Eupilio i 66esimi campionati italiani di canottaggio a sedile fisso. Per il Lariano la festa è stata doppia, come ha rimarcato il sottosegretario alla Presidenza della Regione Lombardia con delega ai Rapporti con il Consiglio regionale, Fabrizio Turba, intervenuto nel pomeriggio alle gare e alle premiazioni, su delega dell'assessore allo Sport e giovani Martina Cambiaghi. "Il ritorno del Sinigaglia è stata la ciliegina sulla torta di una manifestazione di grande successo - ha detto il sottosegretario al termine dell'evento - E' stata una grande festa dello sport che ha regalato al pubblico emozioni forti, soprattutto per me che qui sono di casa. I miei complimenti vanno agli organizzatori, perché le gare sono state leali e corrette e tutto ha funzionato benissimo. Questa manifestazione rilancia a livello italiano il Centro Remiero di Eupilio come polo di eccellenza: una realtà che deve essere sostenuta e valorizzata anche all'estero".

Il sottosegretario ha poi evidenziato quelli che, al di là dell'importanza sportiva dell'evento disputato in questo weekend, sono i risvolti positivi che un impianto come quello di Eupilio assicura al territorio. "Si tratta di un polo attrattore dal punto di vista turistico ed economico che crea importanti ricadute. Gli atleti di Russia, Inghilterra, Germania, Finlandia vengono già ad allenarsi sul Lago di Pusiano anche per due o tre settimane di fila, con benefici per le strutture locali di accoglienza, perché qui trovano condizioni all'altezza degli standard internazionali. Con il ricorso ai fondi regionali disponibili nei bandi per le strutture sportive il Centro Remiero potrà crescere ancora la qualità, innalzando ulteriormente il livello del campo gara, per incrementare la sua forza di attrazione a livello internazionale e, auspico, puntare a ospitare manifestazioni di rilievo mondiale".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I magnifici 7: ecco i migliori ristoranti dove mangiare etnico a Como

  • Malore per una bambina appena nata: paura in centro Como

  • Le 10 migliori pizzerie di Como (e dintorni)

  • Como, studentessa aggredita e molestata alla fermata del bus: arrestato in piazza Vittoria

  • Abusi sessuali su quattro bambine: denunciato un allenatore di Como

  • Como, auto sfonda la vetrina della lavanderia di Camerlata

Torna su
QuiComo è in caricamento