Bike Cadorago, presentata la stagione 2019: tutte le atlete

La presentazione delle squadre e dei programmi

La formazione del Bike Cadorago (foto Berry)

Presentata la stagione ciclistica 2019 del Bike Cadorago: il gruppo lariano domenica 3 marzo 2019 all'Auditorium Comunale di Cadorago ha presentato le squadre ufficiali e i programmi.

Categoria Giovanissimi

Una prima importante novità è stata svelata nelle battute iniziali della mattinata: Carlo Sala e la dirigenza cadoraghese hanno “aperto le porte” alla categoria Giovanissimi. Un progetto fortemente voluto, come spiegato dal primo dirigente cadoraghese, nato con l’intento di fare di Bike Cadorago un punto di riferimento per le ragazze che amano il ciclismo, creando una filiera rosa che parte dalle Giovanissime e arriva alle Juniores.

"Iniziamo quest’avventura con Ludovica e Carola che pedaleranno nella categoria “G6”. La priorità per loro sarà il divertimento – ha dichiarato Matteo Sala, responsabile della categoria – il mio obiettivo principale, invece, sarà quello di farle crescere con tranquillità, gettando le basi per portarle, un passo alla volta, verso categorie superiori".

Categoria Esordienti e Allieve

Nuove sfide attendono anche le sei ragazze (3 Esordienti e 3 Allieve, ndr) che formano il vero cuore del vivaio di Bike Cadorago. Le atlete guidate dal tecnico Andrea dell’Orto, e “tenute a battesimo” durante il vernissage da Alice Gasparini e Lisa Morzenti (atlete èlite di Eurotarget – Bianchi - Vittoria), debutteranno in gara il prossimo 31 marzo a Macherio nel “Trofeo Midas” Il progetto di Bike Cadorago trova completezza con la categoria Juniores. Con l’obiettivo di essere protagonisti a livello nazionale, Carlo e Giuseppe Sala per la nuova annata hanno plasmato un gruppo eterogeneo composto sia da atlete d’esperienza sia al debutto in categoria, tutte accumunate dalla voglia di faticare e far bene.
Altra peculiarità non trascurabile è la presenza in squadra di ragazze provenienti da diverse regioni italiane.

Categoria Juniores

Le Juniores, che affronteranno la prima competizione su strada il prossimo 24 marzo (Trofeo da Moreno – Piccolo Trofeo Binda, ndr) hanno ricevuto l’augurio per una buona stagione anche da Paolo Sangalli, tecnico delle squadre nazionali, e da Maurizio Canzi, Ceo di Kuota.

Presenti alla festa di Bike Cadorago anche l’Assessore allo sport di Cadorago Massimo Aiolfi, Franco Bettoni (Presidente del Comitato provinciale comasco della Federciclismo), Andrea Morelli e Matteo Azzolini (Centro Mapei Sport) che nei loro interventi hanno, a più riprese, sottolineato la passione con cui tutti i componenti della società operano nel mondo del pedale e la bontà del progetto proposto da Bike Cadorago .

Le formazioni 2019

Giovanissime “G6” – Lodovica Gatti, Carola Villanova; Tecnici e Accompagnatori – Matteo Sala, Alice Sala.

Esordienti – Michelle Dipaolantonio, Beatrice Roda, Marta Vergobbi
Allieve – Sara Aubry, Marta Morzenti, Rebecca Rigamonti; Tecnici e Accompagnatori – Andrea Dell’Orto, Michela Sala, Margherita Milani, Matteo Sala

Juniores – Stefania Belloni, Matilde Bertolini, Maddalena Bertuletti, Matilde Morello, Asia Piccinini, Federica Piergiovanni, Sonia Rossetti, Prisca Savi, Cristina Tonetti; Tecnici e Accompagnatori – Giuseppe Sala, Greta Rossetti, Marco Beretta, Mario Castelli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in Valchiavenna, 37enne di Mariano Comense precipita in un dirupo e muore

  • Stipendi in Ticino: un commesso guadagna in media 5mila franchi, un'ostetrica fino a 8mila

  • Bloccato in Thailandia dopo una gravissimo infortunio: scatta la raccolta fondi per aiutare Santiago

  • Gemelli uccisi, al funerale la lettera della madre e 'Un senso' di Vasco Rossi per l'ultimo straziante saluto

  • E' morto Silvio Mason, storico batterista dei Succo Marcio

  • Multa fino a 1.500 euro per chi pesca un siluro e non lo ammazza

Torna su
QuiComo è in caricamento