Una misteriosa sostanza chimica ha "sbiancato" la roggia della Valbasca

Richiesto l'intervento dell'Arpa. Al momento non si conosce la pericolosità dello sversamento oleoso

L'area della Valbasca ad Albate si trova nel Parco Regionale della Spina Verde. Sarebbe, dunque, un'area protetta, ma nonostante ciò non è al riparo dai danni provocati dall'uomo. Ne è una prova quanto accaduto negli ultimi giorni. Una strana e misteriosa sostanza chimica è stata riversata in un piccolo corso d'acqua che attraversa la Valbasca. Inizialmente questa sostanza ha reso la roggia all'apparenza oleosa. Quando a causa dell'assenza di pioggia il corso d'acqua si è quasi completamente prosciugato quello che è rimasto è un greto insolitamente biancastro che non è passato inosservato ai cittadini che amano correre o passeggiare con il cane immersi nel verde della Valbasca. Proprio uno degli assidui frequentatori dell'area ha fatto avere a QuiComo le immagini che pubblichiamo nella fotogallery. Del fatto sono state avvisate le autorità. Si attende il sopralluogo dell'Agenzia per la protezione dell'Almbiente (Arpa Lombardia).


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sull'autostrada A4: è morto Cesare Coquio di Uggiate Trevano

  • A Como arriva Decathlon: ecco come sarà

  • Persona investita dal treno a Lugano Paradiso

  • Dalla Nasa all’apicoltura: il sogno di due ricercatori comaschi salverà il pianeta

  • Il panino più caro d'Italia è sul Lago di Como

  • Pessime condizioni igieniche, la polizia chiude un locale di piazza San Rocco a Como: è la seconda volta

Torna su
QuiComo è in caricamento