Bambino trova un verme nel piatto della mensa: scompiglio (e disgusto) alla scuola di Montano Lucino

Il sindaco Introzzi conferma: "Allertate le autorità competenti"

Verme nel piatto (Foto archivio MilanoToday)

Quello che ogni genitore non vorrebbe sentirsi dire dal proprio figlio al ritorno da scuola: "Mamma, ho trovato un verme nel piatto della mensa". Eppure è accaduto, per la precisione alla scuola media-elementare Carlo Alberto Dalla Chiesa di Montano Lucino. E' accaduto durante il pranzo di venerdì 16 novembre 2018. Il bambino, che frequenta una classe media, ha avvisato subito il personale presente e poi lo ha riferito ai propri genitori una volta tornato a casa. Il padre, tempestivo, lo ha subito segnalato alla scuola e sebbene in un primo momento qualcuno abbia cercato di sminuire parlando di un piccolo insetto, successivamente è stato tutto confermato confermato.

Tam tam tra genitori

Tra i gruppi whatsapp dei genitori ha cominicato a girare questo messaggio: "Buona sera a tutti, purtroppo vi devo informare di un fatto increscioso. Come sapete la nostra mensa come quella di Lucino delle elementari e delle medie, è sotto l'Aclichef. un ragazzino delle medie ha trovato nel suo piatto un verme. Sono state avvisati tutti gli organi competenti e denunciato l'accaduto al sindaco. Sono stati presi provvedimenti. Per ora non sappiamo di più. questo messaggio non vuole creare allarmismo è solo di conoscenza. In quanto all'interno del comitato mensa e soprattutto in quanto mamma vi ho voluto informare".

La conferma del sindaco

Il sindaco Alberto Introzzi con un post pubblicato su internet ha confermato l'accaduto, parlando però di caso isolato che è comunque stato segnalato agli organi competenti. Il sindaco ha anche invitato altri genitori a segnalare e a denunciare eventuali altri casi che si fossero presentati. Ecco cosa ha scritto il sindaco Introzzi: "Si. Trovato un verme, un caso solo, ieri. Subito segnalato. L'assessore è intervenuta subito presso l'azienda con richiamo. Metteremo in atto tutte le verifiche e procedure che il caso, la normativa e il contratto prescrivono. Mi aspetto, a tutela dei bambini e dei ragazzi, che gli ulteriori casi qui denunciati vengano messi per iscritto in quanto è importante che chi denuncia e ne è a conoscenza deve circostanziare quanto afferma a tutela dei ragazzi ripeto e al fine di mettere in condizione le autorità competenti di prendere le opportune comtromisure. Ora pensiamo solo a far si che non di ripetano altri casi.

Potrebbe interessarti

  • Como, i geni della segnaletica: strisce da rifare dopo due giorni

  • La Valle Intelvi cerca un medico: vitto e alloggio gratis

  • Como, sciopero funicolare e treni Trenord: i giorni e gli orari, tutte le informazioni

  • Troppe biciclette a bordo: un esercito di riders blocca il treno da Milano a Como

I più letti della settimana

  • Cermenate, si spara davanti al bar: morto 32enne

  • Como, i geni della segnaletica: strisce da rifare dopo due giorni

  • Dramma a Montano Lucino: 37enne trovato morto nel parcheggio del cinema

  • Como, ubriaca in pieno giorno: giovane donna soccorsa in piazza Cavour

  • Ciclista trovato ferito e svenuto sulla Regina a Griante: "Chi ha visto si faccia avanti"

  • Erba: segnalava gli ebrei ai nazisti, il centrodestra gli vuole dedicare una via

Torna su
QuiComo è in caricamento