Nessuna traccia sul clima alla maturità: Greta Thunberg spiazza 3.800 studenti comaschi

Ungaretti, Sciascia, Bartali e la tecnologia tra gli argomenti usciti

Studentesse della Ciceri, da sx: Elisa Sioli, Martina Calì, Bianca Mihordea

Tracce più difficili del previsto secondo molti studenti comaschi che hanno affrontato il 19 giugno 2019 la prima prova - il tema - di maturità. In molti, confessano, si aspettavano una traccia su temi ambientali visto il recente clamore del caso Greta Thunberg, la ragazza che ha dato vita a un nuovo movimento ecologista in difesa del clima a livello planetario. Invece no, niente clima, e qualcuno è rimasto spiazzato. Le tracce uscite, invece, sono state le seguenti:

Tipologia A – Analisi e interpretazione di un testo letterario italiano

1. Giuseppe Ungaretti da “L’Allegria” in Il Porto Sepolto
2. Leonardo Sciascia, Il giorno della civetta

Tipologia B – Analisi e produzione di un testo argomentativo

1. Tomaso Montanari, Istruzioni per l’uso del futuro
2. Steven Sloman – Philip Fernbach, L’illusione della conoscenza
3. L’eredità del Novecento, partendo dall’introduzione di Corrado Stajano alla raccolta di saggi La cultura italiana del Novecento

Tipologia C – Riflessione su tematiche di attualità

1. Partendo da un testo di commemorazione del generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, ucciso dalla mafia nel 1982, argomentare sui valori dell’antimafia, traendo spunto dal testo, dalle vicende che narra e dalle proprie considerazioni personali.
2. Tra sport e storia: una riflessione sul rapporto tra sport, storia e società partendo da un articolo sul ciclista Gino Bartali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I ragazzi all'uscita di scuola

Difficile stabilire quale sia stata la traccia andata per la maggiore tra gli studenti delle scuole superiori comasche. Ma proprio la varietà delle tracce ha permesso a ognuno di trovare quella per lui più fattibile. Pochissimi visi cupi all'uscita di scuola, al termine della prova.
Elisa Sioli, della 5 LB del Liceo Teresa Ciceri è tra coloro che sono rimasti un po' sopresi: "Speravo in una traccia sulla problematica del clima e della tutela dell'ambiente, invece niente. Allora ho optato per la traccia sul rapporto tra sport e società, partendo da un articolo di quel ciclista che ha salvato gli ebrei".
La compagna di classe di Elisa, Martina Calì, ha sviluppato invece la proposta B2, cioè "L'illusione della conoscenza": "Partendo da un testo relativo allo sgancio della bomba atomica ho approfondito il rapporto tra uomo e tecnologia, ma anche io come molti miei compagni credevo e speravo di trovare una traccia relativa al clima".
Bianca Mihordea ha svolto il tema sull'analisi di un testo di Sciscia, tratto dal Giorno della Civetta. Quando Giovanni Falcone e Paolo Borsellino furono uccisi lei non era ancora nata, e non sarebbe nata ancora per qualche anno. Eppure i due eroi antimafia sono stati il cuore del tema di Bianca: "Ho parlato di mafia, quindi non potevo non parlare di Falcone e Borsellino. E' stato un tema che mi ha appassionato e che non ho trovato nelle mie corde, ma anche io come molti altri pensavo in una traccia su Greta Thunberg".

Dal licelo classico Alessandro Volta il primo a uscire dalla prima prova è stato Leonardo Ruggeri: "Le tracce sono state abbastanza inaspettate, io comunque ho scelto l'analisi del testo non lettarario, sull'importanza del patrimonio artistico: facendo il classico non posso non avere a cuore il patrimonio artistico. Poi, del resto, dopo il liceo voglio frequentare òa facoltà di Beni culturali".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gemelli uccisi, al funerale la lettera della madre e 'Un senso' di Vasco Rossi per l'ultimo straziante saluto

  • E' morto l'uomo ghepardo di Como

  • Stipendi in Ticino: un commesso guadagna in media 5mila franchi, un'ostetrica fino a 8mila

  • Statale Regina: multe salatissime e ritiro immediato del mezzo per chi circola senza assicurazione

  • Multa fino a 1.500 euro per chi pesca un siluro e non lo ammazza

  • Brienno, morto il motociclista caduto in galleria

Torna su
QuiComo è in caricamento