Tumori pediatrici al cervello, la Genetica lariana fa scuola a livello internazionale

La rivista Lancet Oncology, di rilievo mondiale, ha pubblicato un compendio del gruppo guidato da Piegiorgio Modena dell'Asst Lariana

Piegiorgio Modena

La Genetica dell’Asst Lariana è tra gli autori del vademecum sui tumori cerebrali pediatrici pubblicato su Lancet Oncology, prestigiosa rivista scientifica di rilievo mondiale. Questo lavoro, svolto con il contributo preminente del genetista Piergiorgio Modena, responsabile del servizio dell’azienda comasca, è intitolato “Biological material collection to advance translational research and treatment of children with CNS tumours: position paper from the SIOPE Brain Tumour Group” (ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/30102236).

Si tratta di un compendio firmato dai coordinatori dei gruppi di lavoro della Società Internazionale di Oncologia Pediatrica Europea (SIOPE), tra questi il dottor Modena, che riassume alla comunità scientifica le più recenti e importanti informazioni scientifiche sui tumori cerebrali pediatrici, un insieme eterogeneo che rappresenta la più frequente causa di invalidità e morte per malattia nei bambini.

  “Nell’ambito delle patologie tumorali rare – spiega il dottor Modena -, la fase diagnostica risulta difficile a causa della rarità e molteplicità di sottotipi tumorali, ma è cruciale in quanto permette non solo di dare il nome ‘giusto’ alla patologia, ma soprattutto di associare a quel nome specifiche caratteristiche biologiche e genetiche che consentono di indirizzare il piccolo paziente verso la migliore strategia terapeutica, capace di bilanciare il massimo beneficio con i minimi danni collaterali”.

Il lavoro ha perciò anche l’intento di sensibilizzare la comunità scientifica sull’importanza cruciale della corretta raccolta, conservazione e centralizzazione delle analisi da eseguire sul materiale biologico per estrarre il maggior numero di informazioni biologiche e genetiche sulle caratteristiche del tumore. Per fare ciò, definisce gli standard operativi, le indagini da compiere nei diversi sottotipi tumorali e le implicazioni etico/legali.

“I recenti miglioramenti nella gestione dei pazienti affetti da tumori cerebrali pediatrici – aggiunge Modena - si basano sulle nuove conoscenze biologiche e genetiche. Grazie alla sistematica e appropriata raccolta di materiale biologico sarà possibile generare ulteriori progressi nella ricerca traslazionale di questi tumori, e la Genetica dell’Asst Lariana continuerà a partecipare a questo processo virtuoso”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il servizio dell’Asst Lariana è da tempo in prima linea nella ricerca sui tumori cerebrali pediatrici. Il Laboratorio, parte dell'unità operativa di Anatomia diretta da Carlo Patriarca, è impegnato in alcuni studi in collaborazione con l’Oncologia Pediatrica dell’Istituto dei Tumori di Milano e altri centri di riferimento italiani che, nel corso del 2018, hanno già prodotto due pubblicazioni sull’Ependimoma e sul Glioma diffuso del ponte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mascherine, in Lombardia stop all'obbligo all'aperto dal 15 luglio

  • Nel cielo di Como lo spettacolo della cometa di Neowise, visibile a occhio nudo

  • Miss Mondo: sei le comasche in semifinale. Ecco le loro foto

  • Laura, negoziante guerriera, dice no a Como duty free

  • Incidente sulla Valassina: traffico in tilt in direzione Milano

  • Incidente in moto a Valmorea: morto un ragazzo di 19 anni

Torna su
QuiComo è in caricamento